Urbino, Finanza alla municipalizzata per i documenti: «Numerosi indagati»

Urbino, Finanza alla municipalizzata per i documenti: «Numerosi indagati»

URBINO – Perquisizione della Guardia di Finanza nella sede di Urbino Servizi, la municipalizzata del Comune di Urbino, nell’ambito di un’indagine che ha portato “all’iscrizione – si legge in una nota del Procuratore generale Andrea Boni – nel registro degli indagati di numerose persone per reati prioritariamente contro la pubblica amministrazione e contro la fede pubblica”.
L’indagine era partita da due procedure di selezione ad evidenza pubblica per l’assunzione della posizione professionale di Responsabile organizzativo posizione funzionale Quadro. Selezioni che avevano sollevato polemiche politiche ma che ora finiscono al centro dell’indagine. Anche perché le indagini “hanno fatto emergere, oltre a quanto di inerenza della vicenda, una molteplicità di ulteriori fatti di rilevanza penale che hanno portato all’attività di perquisizione locale e domiciliare e alla mirata acquisizione di atti e documenti anche presso i competenti uffici del Comune di Urbino”

Condividi:

Rispondi