Un bosco per la città. Dal 2005 a Fano piantati oltre 4mila alberi

Un bosco per la città. Dal 2005 a Fano piantati oltre 4mila alberi

FANO – Viviamo perché respiriamo. E respiriamo perché ci sono le piante. L’Associazione Nazionale e Internazionale UPM Un Punto Macrobiotico sta realizzando nella nostra Regione e in Italia , da più di 10 anni, in collaborazione con le Amministrazioni locali, le Scuole e i Ministeri competenti, un Progetto pluriennale denominato UN BOSCO PER LA CITTA’, ideato e promosso dal Prof.MarioPianesi , ideatore fondatore e presidente della Associazione. Il progetto consiste nella messa a dimora su terreni pubblici, individuati dalle amministrazioni coinvolte, anche in collaborazione con i privati cittadini, di piante autoctone latifoglie, in spazi interni o circostanti gli abitati, per costituire fasce verdi intorno e dentro le città. Il progetto UN BOSCO PER LA CITTA’ ha già raccolto il patrocinio di ONU, UNESCO, UNCCD (United Nation Convenction to Combat Desertification) Ministero Dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero Delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Corpo Forestale dello Stato e di quasi tutti i Consigli Regionali italiani
Con il progetto UN BOSCO PER LA CITTA’ sono già stati messi a dimora in Italia oltre 380.000 alberi oltre 500 ettari, grazie alla fattiva collaborazione delle Amministrazioni Comunali degli Istituti Scolastici e dei privati cittadini

L’idea di aumentare sensibilmente la presenza di alberi in prossimità dei contesti urbani costituisce il presupposto per disporre di un potente filtro dell’aria, capace allo stesso tempo di migliorarne la qualità.
Il progetto pluriennale Un Bosco Per la Città vuole porre l’attenzione dei cittadini su questo problema e vuole rappresentare una soluzione semplice, economica ed efficace che consenta nei fatti di disporre nelle nostre città di una migliore qualità dell’aria e dell’ambiente.

A Fano con il Progetto UN BOSCO PER LA CITTA’ dal 2005 sono state messe a dimora circa 4000 alberi. L’Amministrazione Comunale di Fano anche quest’anno ha aderito a questo virtuoso progetto concedendo il patrocinio e la disponibilità dei terreni della cooperativa sociale Itaca su cui il giorno 8 marzo 2014, in collaborazione con gli istituti scolastici sono state messe a dimora 2 piante autoctone latifoglie simboliche mentre altre 120 saranno messe a dimora quando le condizioni atmosferiche saranno più favorevoli, mentre, contemporaneamente, nelle scuole Gandiglio, Pie Venerini, Olivetti e Torelli sono state distribuite 270 piantine alle famiglie dei ragazzi che hanno dato disponibilità di terreno rispondendo ad un questionario distribuito nelle scuole. Durante la cerimonia il circolo culturale UPM Un Punto Macrobiotico di Fano ha offerto una colazione a base di prodotti etichettati con l’Etichetta Trasparente Pianesiana, fiore all’occhiello della tracciabilità italiana ed europea.
Appuntamento quindi alla edizione Un Bosco Per La Città 2015.

Condividi:

Rispondi