Un anno dalla morte di Bigio, l’appello di Oasi Confartigianato: “Rispettate le regole”

Un anno dalla morte di Bigio, l’appello di Oasi Confartigianato: “Rispettate le regole”

FANO – “Oasi Confartigianato, ad un anno dal tragico evento, ricorda con i più vivi sentimenti di affetto e gratitudine “Bigio” Ricci, il bagnino di salvataggio che ha sacrificato la propria vita per salvare alcuni bagnanti in grave difficoltà a causa delle avverse condizioni marine.

Il gesto eroico di “Bigio”, la cui memoria va onorata e mantenuta viva da parte dell’intera comunità cittadina, rappresenta, soprattutto per le nuove generazioni, un esempio di grande generosità, di altruismo e di profondo senso del dovere.

Oasi Confartigianato rivolge un accorato appello ai turisti e ai bagnanti affinchè vengano rispettate in modo rigoroso l’ordinanza balneare ed il ruolo svolto dai bagnini di salvataggio; questo è l’unico modo per onorare la memoria del compianto “Bigio” Ricci.

Le regole, infatti, sono scritte per essere rispettate; chi non le osserva sappia che mette a repentaglio la propria vita e quella degli altri”.

Oasi Confartigianato Fano

Condividi:

Rispondi