Turisti austriaci nella provincia di Pesaro e Urbino per apprezzare olio e tartufo

Turisti austriaci nella provincia di Pesaro e Urbino per apprezzare olio e tartufo

PESARO – Una visita alle città di Pesaro e Urbino, poi ad Acqualagna alla ricerca del tartufo insieme ad un esperto tartufaio, quindi alla scoperta della Fano romana e dell’immancabile brodetto, per concludere con una tappa in un frantoio tradizionale a Serrungarina, assistendo alla raccolta delle olive e alla produzione dell’olio. E’ l’itinerario di tre giorni, incentrato su olio e tartufo, compiuto da un gruppo di turisti austriaci arrivati a Pesaro grazie al tour operator Springer, che da anni ha un rapporto di collaborazione con la Provincia di Pesaro e Urbino. Accompagnati da Marcello Nori, esperto di incoming locale, gli ospiti sono stati ricevuti dal responsabile dell’Ufficio Turismo della Provincia Ignazio Pucci, che ha consegnato una copia del volume “La Provincia Bella”, evidenziando le offerte di qualità del territorio. Nello spazio Input di via Rossini a Pesaro è poi seguita una degustazione di prodotti tipici (crostini con tartufo, casciotta di Urbino, olio extravergine Cartoceto, spumante rosè brut con uva sangiovese), curata da Otello Renzi. Sono numerosi i turisti stranieri che in questo inizio d’autunno stanno trascorrendo le loro vacanze nel territorio provinciale, anche alla scoperta delle specialità enogastronomiche. Tra questi, molti olandesi, interessati al pacchetto “Tartufo e bicicletta in provincia” proposto dalla rivista “De Smaak Van Italie”.

Ignazio Pucci consegna copia Provincia Bella a tour operator austriaco

Condividi:

Rispondi