Turismo, Rapa: “Dalla Regione 4 mln per riqualificare le strutture ricettive”

Turismo, Rapa: “Dalla Regione 4 mln per riqualificare le strutture ricettive”

MARCHE – “Una destinazione turistica non può prescindere da un numero proporzionato di strutture ricettive, ma soprattutto di strutture ricettive che siano adeguate ai nuovi tipi di segmenti che il mercato va richiedendo”.

Esordisce così il consigliere Boris Rapa, del gruppo Uniti per le Marche, dopo un incontro con l’ assessore regionale al turismo Moreno Pieroni durante il quale è stato comunicato l’impegno di prevedere circa 4 milioni di risorse finanziarie tramite bandi europei, destinati alla riqualificazione dell’offerta ricettiva, parte delle quali verranno destinate a fondo perduto, cosa che non succedeva per il nostro turismo da diverso tempo. “Questo è segno della grande attenzione che si sta muovendo verso l’imprenditoria turistica e pertanto mi ritengo molto soddisfatto” , ha dichiarato Rapa. L’assessore Pieroni si impegnerà nel richiedere alla giunta la possibilità di integrare ulteriori fondi a quelli già in atto, nei prossimi anni, qualora ci sia una buona risposta da parte degli imprenditori.

Secondo Rapa, la riqualificazione delle strutture ricettive è uno dei punti fondamentali da cui ripartire per poter rilanciare il nostro turismo regionale.

“Gran parte delle nostre strutture ha necessità di riqualificarsi per poter competere in un mercato globale sempre più difficile – prosegue Rapa- ma la scarsa redditività impedisce agli imprenditori di investire sulle proprie strutture, con il rischio di perdere competitività nei mercati”.

E conclude: “Il turismo sta cambiando, è in continua evoluzione e per rimanere competitivi serve un rinnovamento delle infrastrutture ma anche del concetto stesso di turismo, che preveda una maggiore integrazione fra imprese e territorio. Pertanto, i principali asset strategici su cui costruire una nuova politica turistica dovrebbero essere: raggiungibilità e fruibilità dei luoghi, cultura dell’accoglienza, ambiente e sostenibilità, identità riconoscibile”.

Da Boris Rapa – “Uniti per le Marche”

Condividi:

Rispondi