Trionfo dell’AJF Il Baretto al primo Trofeo dell’Adriatico di Beach Soccer

Trionfo dell’AJF Il Baretto al primo Trofeo dell’Adriatico di Beach Soccer

MONDOLFO – Trionfo Alma Juventus Fano al 1^ Trofeo dell’Adriatico di Beach Soccer, giunto all’epilogo dopo quasi due intensi mesi di gare. Erano infatti ben dieci le squadre ai nastri di partenza di questo torneo organizzato al Beach Stadium di Marotta, dove ci si è prima affrontati tutti in un girone di qualificazione all’italiana per poi procedere con gli incontri ad eliminazione diretta. L’AJF targata Il Baretto si è qualificata ai quarti di finale dominando la fase iniziale, trovando invece pane per i suoi denti nelle ultime tre sfide. Col minimo scarto entrambe le vittorie che hanno spinto sino alla finalissima la compagine allenata da Pietro Urbinelli e diretta da Massimiliano Barbadoro, che sulla sabbia del Nilo marottese ha conteso il gradino più alto del podio alla rivelazione Vecchia Fano. La formazione capitanata da Alessandro Ripanti, settima al giro di boa, ha sovvertito ogni pronostico arrivando sino in fondo alla competizione ed ha pure accarezzato a ragione il sogno di alzare al cielo la splendida coppa del vincitore. Sopra per 2-1 ad una manciata di secondi dal termine dei tempi regolamentari grazie alla doppietta dello scatenato Nicola Biondi (l’1-1 era stato del neoacquisto della Samb Beach Soccer campione d’Italia Simone Donini), i ragazzi della Vecchia Fano sono stati beffati dall’eurogol di Luigi Cazzola venendo così costretti a giocarsi il primo posto all’extra-time. Qui la gran giocata di Davide Giuliani ha di nuovo spezzato l’estremo equilibrio, fino a quel momento salvaguardato dalle strepitose parate di Denis Vescioli da una parte e Alessandro Vescovi (eletto miglior numero uno) dall’altra. E proprio all’ultimo secondo prima del ricorso alla lotteria dei rigori il solito Biondi (MVP della manifestazione) si è presentato al tiro libero del possibile 3-3, calciandolo però sopra la traversa per la gioia dei fanesi. Tante insomma le emozioni, in un duello comunque all’insegna del fair-play che ha dispensato colpi capaci di deliziare il folto pubblico. Nella finalina sofferto successo di Carpi Team sull’indomita Maior del re dei bomber Federico Tombari, piegata dall’acuto di Andrea Gianoboli.

AJF Il Baretto Beach Soccer vittoria

Condividi:

Rispondi