Trionfo per la seconda recita dell’Elisir d’Amore. Dieci minuti di applausi finali

Trionfo per la seconda recita dell’Elisir d’Amore. Dieci minuti di applausi finali

FANO – Ieri sera (14 marzo, ndr) il pubblico ha riempito il Teatro della Fortuna per la seconda recita de L’elisir d’amore di Donizetti, una coproduzione della Rete Lirica delle Marche nata a Fano e che ora andrà subito in scena ad Ascoli e a Fermo il prossimo ottobre.

Una grande serata di spettacolo con un pubblico attento e partecipe dalla platea al loggione che ha ritardato gli attacchi con frequenti applausi sia dopo arie e cavatine dei solisti sia dopo le parti d’insieme, e che alla fine è esploso in un lunghissimo applauso trattenendo tutti i protagonisti, cantanti, coro, orchestra e direttore, sul palcoscenico per quasi dieci minuti, con insistenti e ripetuti “bravi” e “bis”.

Ora tutta la macchina produttiva si trasferisce al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno dove si ritroveranno il tenore Antonio Poli (Nemorino), il soprano Mihaela Marcu (Adina), il baritono Bruno Taddia (Belcore), il basso Andrea Concetti (Dulcamara), il soprano Sara De Flaviis (Giannetta), il regista Saverio Marconi, il direttore Francesco Lanzillotta e le compagini della Form Orchestra Filarmonica Marchigiana e del Coro del Teatro della Fortuna M. Agostini per l’anteprima del 19 e il debutto del 21 marzo.

teatro della fortuna

elisir2

Condividi:

Rispondi