Terremoto, il Papa: davanti alle calamità Dio piange

Terremoto, il Papa: davanti alle calamità Dio piange

Di fronte alle calamità naturali Dio piange: lo ha detto oggi il Papa nella messa a Santa Marta, nel giorno in cui l’Italia Centrale si risveglia ancora piegata dal terremoto. “Anche oggi davanti alle calamità, alle guerre che si fanno per adorare il dio denaro, a tanti innocenti uccisi dalle bombe che gettano giù gli adoratori dell’idolo denaro, anche oggi il Padre piange”, ha detto il Papa, secondo quanto riporta Radio Vaticana. “Ci farà bene pensare che il nostro Padre Dio si è fatto uomo per poter piangere e ci farà bene pensare che nostro Padre Dio oggi piange: piange per questa umanità che non finisce di capire la pace che Lui ci offre, la pace dell’amore”.

Condividi:

Rispondi