Terremoto, attenzione alle truffe dei falsi tecnici

Terremoto, attenzione alle truffe dei falsi tecnici

PESARO – “I tecnici del Comune non vanno nelle abitazioni a controllare se ci sono crepe dovute al terremoto”. L’assessore alla Operatività Enzo Belloni, lancia l’allarme e invita i cittadini, soprattutto gli anziani, a stare in allerta poiché si tratta di malviventi pronti a “colpire” nelle case.
Da giorni comunque sta girando in rete un messaggio che mette in guardia i pesaresi, un passaparola tra amici e conoscenti con cui si avverte che in città circondano “persone italiane che si spacciano per tecnici mandati dal Comune per verificare se nelle abitazioni ci sono crepe dovute al terremoto di questi giorni”. Mostrano tesserini falsi, ma l’intenzione è quella di entrare nelle case per rubare. “Non aprite a nessuno, sono ladri”, conclude l’sms.

Anche le amministrazioni comunali di Fano e Urbino invitano la cittadinanza a prestare attenzione a soggetti che con un falso tesserino comunale si presentano nelle case come tecnici con la scusa di controllare i danni del terremoto.
Si precisa che non è stato disposto alcun sopralluogo di tecnici del Comune di Fano nelle abitazione private. “Chi avesse testimonianze di questo, in città e sul territorio, è pregato di avvisare le forze dell’ordine”.

Condividi:

Rispondi