Terremoto: Arquata rasa al suolo, delegazione di Fano interrompe viaggio

Terremoto: Arquata rasa al suolo, delegazione di Fano interrompe viaggio

FANO – La forte scossa di terremoto di questa mattina ha costretto una folta rappresentanza delle Pro loco di Fano, San Costanzo, Comitato Amatriciana, Protezione Civile e Croce Rossa a interrompere un viaggio organizzato a Arquata del Tronto, dove per oggi era in programma una giornata di solidarietà. Un centinaio di persone in viaggio già da questa mattina presto, ma che la fortissima scossa di terremoto delle 7.41 ha costretto a interrompere tutto e rientrare a Fano. In chat su Facebook la redazione di Occhio alla Notizia – Fano TV  ha sentito Etienn Lucarelli, Presidente della Pro loco di Fano.

Che notizie avete in merito all’ultima scossa ? Siamo in contatto con Michele Franchi, vicesindaco di Arquata e Mariafrancesca Piermarini della Proloco e ci hanno confermato che il paese ha ulteriormente subito danni enormi. Le prime impressioni al telefono sono che Arquata è stata rasa al suolo.

Cosa avevate in programma per oggi ? Ci avevano programmato una visita alla Sindone, quella che dalla chiesa di Arquata hanno trasferito ad Ascoli Piceno, addirittura con tanto di colazione allo storico bar Meletti di Ascoli. Poi saremo andati a Trisongo, luogo più sicuro nei pressi di  Arquata dove era stato organizzata la sagra.

Adesso dove siete ? “Ci siamo fermati in autogrill vicino Macerata e abbiamo preso la decisione di rientrare.

Chi c’è con voi ? Il sindaco di San Costanzo Margherita Pedinelli e l’assessore Marina Bargnesi del Comune di Fano. Poi naturalmente il Presidente del C.B. Club Mattei Saverio Olivi e Daniela Cameracanna della Croce Rossa.
Nella foto: un’immagine del paese raso al suolo. (fonte Twitter)

Condividi:

Rispondi