Tentò di uccidere una 16enne, assolto perchè il fatto “non sussiste”

Tentò di uccidere una 16enne, assolto perchè il fatto “non sussiste”

FANO – Assolto perchè il fatto non sussiste dall’accusa di aver tentato di uccidere una 16nne consenziente dopo che avevano abusato di energy drink e sciroppo per la tosse, un mix di alcol e sostanze psicoattive. Il gup di Ancona ha scagionato un 21enne di Trecastelli. Dopo una serata in discoteca i due si erano recati sulla spiaggia di Fano dove lui avrebbe tentato di strangolare e colpire con un cacciavite la ragazza che gli aveva chiesto di ucciderla. Lui stesso l’aveva accompagnata in ospedale. (ANSA)

Condividi:

Rispondi