Tavoli in centro, per l’ex sindaco vicenda sconcertante

Tavoli in centro, per l’ex sindaco vicenda sconcertante

FANO – La vicenda dei tavoli al servizio dei bar ristoranti in centro e’ ancora una volta sconcertante. In un momento di crisi e difficoltà economiche occupazionali, ogni ente dovrebbe agevolare le attività cittadine, invece la sovrintendenza con le sue burocrazie e l’attuale amministrazione comunale con le sue incapacità mettono a rischio le attività commerciali della nostra città.
Invito la giunta a redigere velocemente il regolamento richiesto dalla sovrintendenza e ad essere piu’ autorevole verso la stessa e quest’ultima ad essere la più aperta possibile verso le esigenze di chi opera nel settore. Ritengo patetico il tentativo del vicesindaco di dare ancora una volta le responsabilità alla precedente giunta, noi i tavoli li abbiamo sempre autorizzati, tenendo un confronto diretto e deciso con la sovrintendenza. Sulle parole dello stesso vicesindaco, che sostiene che attualmente la giunta ha rapporti migliori del passato con la sovrintendenza, ricordo la recente bocciatura della strada delle barche, quella definitiva del casello a Fenile ed ora quest’ultima dei tavoli in piazza…. smettano di dare colpe ad altri e dimostrino di essere capaci di governare.

Stefano Aguzzi consigliere comunale La Tua Fano.

stefano aguzzi (3)

Condividi:

Rispondi