Sulla fusione Aset, i veleni di fine impero

Sulla fusione Aset, i veleni di fine impero

FANO – La scomposta reazione del Sindaco Aguzzi relativamente alla vicenda della fusione ASET da un lato tradisce la rabbia e l’impotenza del sovrano decaduto che vede inesorabilmente crollare, pezzo dopo pezzo, il proprio impero e dall’altro denuncia l’incapacità di un’intera classe dirigente di governare e guidare processi amministrativi complessi e strategici. Le accuse di “sabotaggio” che in particolare La Tua Fano pare rivolgere al centrosinistra sono in questo senso ridicole e al limite del patetico, considerato che fino a prova contraria il Presidente di ASET Holding è anche un dirigente di primo piano de La Tua Fano… La priorità ora è rassicurare i lavoratori di ASET sul futuro dell’azienda e la città sulla capacità di chi l’amministrerà in futuro di garantire il bene comune, con competenza e trasparenza. Il resto sono solo veleni di fine impero.

Samuele Mascarin – Sinistra Unita

Condividi:

Rispondi