Suicidio alla stazione di Marotta

Suicidio alla stazione di Marotta

Una donna di 62 anni di origini rumene, badante domiciliata a Marotta, si è tolta la vita adagiandosi sui binari della linea Adriatica nella stazione di Marotta. Il fatto è avvenuto poco prima delle 15 di lunedì 23 novembre. Entrambi i binari sono rimasti bloccati fino alle 17:30, per consentire la rimozione del cadavere. Sul posto i carabinieri di Marotta e la polizia ferroviaria di Falconara e la Scientifica di Pesaro. Il magistrato ha disposto il sequestro della salma.

TRENITALIA COMUNICA: Il treno investitore, il Regionale 2127, è ripartito con 160 minuti di ritardo. Sette Frecce hanno accumulato ritardi fino a 120′, quattro Intercity fino a 160′. Per sette treni Regionali i ritardi sono stati fino a 90′. Quattro Regionali hanno subito limitazioni di percorso e altri quattro cancellati. Lo rende noto il Gruppo Ferrovie dello Stato.

MAROTTA-STAZIONE

Condividi:

Rispondi