Spacciava davanti al bancomat per facilitare i pagamenti, arrestato un pusher

Spacciava davanti al bancomat per facilitare i pagamenti, arrestato un pusher

SALTARA – I Carabinieri di Saltara erano venuti a conoscenza delle abitudini di uno spacciatore del posto. Talmente spudorato da attendere i clienti vicino al bancomat, trattare il prezzo, far prelevare il denaro e scambiare la droga con i soldi.

Difficile avvicinarsi e documentare le cessioni di droga senza essere scorti. Troppe volte spacciatori scaltri sono riusciti a disfarsi della droga appena avuta la percezione che vi fossero Carabinieri nei paraggi.

Pur nell’assenza cronica di un minimo sistema di videosorveglianza, strumento indispensabile per contrastare i più disparati reati, i Carabinieri di Saltara si sono attrezzati sfruttando una telecamera istallata nei pressi del luogo utilizzato dallo spacciatore.

A distanza hanno osservato l’uomo giungere nel luogo prestabilito. Dopo poco è giunto il cliente. Una breve trattativa e il cliente si è avvicinato al bancomat per prelevare una banconota da 50 euro. Di nuovo riprende la trattativa finché la banconota viene ceduta allo spacciatore il quale consegna tre dosi di cocaina.

A quel punto i Militari, con le prove filmate in mano, si sono avvicinati alla coppia facendo capire chiaramente che sarebbe stato inutile gettare le dosi e negare quanto avvenuto.

Dalla successiva perquisizione a casa dello spacciatore i carabinieri hanno rinvenuto una consistente somma di denaro provento dello spaccio nonché materiale utile a confezionare lo stupefacente.

L’uomo, G.N. 33enne del posto veniva tratto in arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti e l’assuntore segnalato al Prefetto di Pesaro e Urbino.

2

3

4

Condividi:

Rispondi