Siriani arrestati ad Ancona (e scarcerati): volevano andare in Germania

Siriani arrestati ad Ancona (e scarcerati): volevano andare in Germania

ANCONA – Hanno detto che la loro intenzione non era di fermarsi a Milano, ma di proseguire il viaggio verso la Germania, i tre siriani con passaporto falso arrestati ieri ad Ancona dalla Polfer mentre stavano per salire sul treno per Milano delle 2:45. Processati per direttissima e condannati a un anno di reclusione, Omid Ranman Suleh, 30 anni, Khalil Khalid, 27, e Osman Gadeky, 31, sono stati subito scarcerati: ora sono in corso le procedure per il loro eventuale accompagnamento in un Cie, mentre la Digos prosegue le indagini. I siriani hanno detto di aver viaggiato fino a Bari nascosti in un container imbarcato su un traghetto. Avrebbero comprato in Turchia i documenti di identità, falsificati in modo grossolano, per una somma pari a circa mille dollari. Gli agenti della Polfer li hanno fermati mentre erano fermi sulla banchina accanto al treno.

Condividi:

Rispondi