Sindaco Ricci: «Accordo per un biennio del ‘Cecchi’ a Fano»

Sindaco Ricci: «Accordo per un biennio del ‘Cecchi’ a Fano»

PESARO – C’è l’accordo sull’apertura di un biennio dell’Istituto Tecnico Agrario Cecchi a Fano, «a partire dal prossimo anno scolastico». Lo ha confermato nella mattinata Matteo Ricci: «E’ arrivato il momento. E’ una richiesta che Fano ha avanzato da tempo. Ma è giusto anche per la strategia della scuola». La fattibilità dell’ipotesi è maturata nei giorni scorsi a Milano, al congresso dell’Anci. «Mi sono visto con Massimo Seri e abbiamo concordato un percorso – ha spiegato Ricci -. La decisione ha motivazioni precise, che abbiamo condiviso con la dirigente dell’Istituto Donatella Giuliani. La nostra provincia rischia di perdere tanti studenti della Valle del Metauro e delle aree interne, che ora guardano verso Senigallia». In aggiunta, ha osservato il sindaco di Pesaro, «non è possibile, con le iscrizioni in aumento, ragionare sull’ampliamento degli spazi a Villa Caprile. Non è fattibile, anche perché si tratta di un bene storico». Di qui il progetto per l’avvio di un biennio del Cecchi a Fano dal 2015-2016, «nei locali del Codma, dove ci sono strutture adeguate. E’ un bel segnale di collaborazione tra le due città. Denota la capacità di modellare una strategia importante sul piano economico e formativo». Si è detto d’accordo Massimo Seri, che ha commentato così: «Offriamo un servizio di formazione ai nostri ragazzi e scongiuriamo la ‘mobilità passiva’. Fano ha una vocazione agricola importante: un biennio dell’Istituto Cecchi al Codma rilancia anche il recupero di quei locali. Con il Comune di Pesaro c’è stato un lavoro di sinergia, in grado di valorizzare pienamente l’interesse del territorio, al di fuori dei campanilismi».

Condividi:

Rispondi