Simona Borgogelli è il primo rinforzo ufficiale del ‘Flaminia’

Simona Borgogelli è il primo rinforzo ufficiale del ‘Flaminia’

FANO – Dopo l’ok del patron Giacomo Grandicelli e l’egregio lavoro di Emanuele Valli, il corteggiamento – durato 3 lunghi anni – si è dolcemente chiuso con un lieto fine. La Borgogelli è finalmente biancoazzurra e non può che trapelare tanto entusiasmo nelle parole della ex atleta del Città di Falconara, che si dice soddisfatta dell’approdo nella squadra della sua città: “Sono qua al Flaminia per provare una nuova avventura. La voglia di provare una nuova esperienza, una nuova sfida e, dopo anni giocati in Ancona, anche la voglia di avvicinarmi a casa e di giocare per la mia città hanno fatto la differenza”. Esperienza e carisma subito al servizio di Mister Paolo Albanesi, che ha voluto fortemente la ragazza alla sua corte. Simone Borgogelli si dice pronta a ricambiare la stima ricevuta dalla società e non vede l’ora di scendere in campo con le sue nuove compagne di squadra: “Ho visto diverse partite del Flaminia e posso dire che la squadra ha già ottime giocatrici con grandi qualità. Ovviamente c’è tanto da lavorare, ma allenandoci insieme con impegno, serietà e, aggiungerei soprattutto, divertendoci – perché non deve mai mancare il divertimento – potremmo toglierci delle belle soddisfazioni. Dopo tanti anni di futsal mi porto alle spalle molta esperienza, quindi cercherò di contribuire e consigliare il più possibile. Sicuramente dovrò anch’io apprendere e ricevere tanto anche dalle mie nuove compagne e dal nuovo mister, perché poi non si finisce mai di imparare soprattutto quando arrivi in un nuovo ambiente”. Ma quando parla di obiettivi trapela un pizzico di diplomazia, di quella che non guasta mai: “Non ho ancora parlato di obiettivi. Inizialmente ci sarà da fare i conti con l’emozione, la tensione e tutto il resto. Ma perché no, spero in un campionato al vertice”. La nuova giocatrice del Flaminia spende, infine, parole al miele per la sua ex squadra, con la quale ha giocato dal 2012: “Voglio ringraziare tutto il Città di Falconara per le infinite emozioni e soddisfazioni che mi ha dato, anche se spero di togliermene tante altre”. Aspettando il lavoro sul campo, il Flaminia intanto continua a lavorare per rinforzare la squadra al meglio per la prossima stagione, dimostrando come progettualità e programmazione siano due armi vincenti per chi vuole primeggiare sempre.

Condividi:

Rispondi