Si è svolto a Fano un Forum su disabilità e barriere architettoniche

Si è svolto a Fano un Forum su disabilità e barriere architettoniche

FANO – “Domenica mattina nei locali dell’Associazione Culturale Spazio ae si è tenuto un Forum di Teatro dell’Oppresso incentrato sulle barriere architettoniche e la disabilità nella nostra città.
Sono intervenuti cittadine e cittadini con grande interesse e tra il pubblico erano presenti l’Assessora ai servizi sociali Marina Bargnesi e il presidente di Bene Comune Matteo Giuliani.
Le storie messe in scena raccontavano vissuti purtroppo reali di un cittadino e di una cittadina della nostra città che si trovano ad affrontare le difficoltà spesso insormontabili che comporta il girare per le vie di Fano, partecipare ad uno spettacolo, o più semplicemente andare in bagno in un locale pubblico per una persona in carrozzina.
Una volta presentato l’argomento il pubblico è stato chiamato ad intervenire come meglio poteva per cercare di risolvere diversamente una situazione di grande disagio, offrendosi in prima persona di recitare sulla scena. Anche la Bargnesi e Giuliani, come molti altri, toccati profondamente dal tema, hanno sentito la voglia di proporre soluzioni e personificarsi nei due protagonisti per uscire dal vicolo cieco della difficoltà e della solitudine dove spesso le persone con disabilità e i loro familiari si trovano.
Sono emerse proposte interessanti per tamponare il problema che certamente non è relegato alle vie e alle strutture della nostra città ma interessa l’intero Paese.
Certamente il fare rete e trovare metodi innovativi per spostarsi, anche condivisi tra i cittadini, anche messi a servizio dalle associazioni o dall’amministrazione sono le prime soluzioni che possono dare luce al problema per poi gradatamente affrontare l’argomento come priorità.
La presenza dell’Assessora, che ringraziamo di cuore, è stata segno di un interesse forte da parte dell’amministrazione di ragionare su una difficoltà che è presente da sempre e che chiede a gran voce di essere superata.
Una città a misura dei più deboli sarà certamente una città a misura di tutti, vivibile, civile e serena!”

La presidente dell’Associazione Culturale Spazio ae
Elisa Bilancioni

Condividi:
  1. L agfh associazione genitori figli con disabilita e’ stata informata? Visto il contributo oggettivo che ha dato vedi: rampa ex chiesa s arcangelo e rampe negozi.

    Rispondi
  2. la Ns. associazione (AGFH) con sede a Fano in via Gasparoli 60 è da ben 10 anni che si preoccupa delle barriere architettoniche, ha combattuto conrto la sopraintendenza alle belle arti di ancona che voleva far togliere la rampa al’ex chiesa S. Arcangelo ha combattuto contro cittadini ottusi che consigliavano montacarichi, rendendo i disabili sudditi di altri, siamo in possesso di decine di articoli sui giornali pro e contro ecc. ecc. sinceramente mi avrebbe reso felice essere contattato su questa iniziativa.
    il presidente AGFH Leonardo Caimmi ( disabile motorio da bel 69 anni)

    Rispondi
    • Elisa Bilancioni 25 luglio 2016, 16:57

      Cari Francesca e Leonardo, mi scuso enormemente per non avervi comunicato l’argomento del forum, ahimè scelto il sabato pomeriggio perchè a conclusione di un seminario intensivo di Teatro dell’oppresso. Non immaginavamo che le persone invitate 12 ore prima, tanto più l’assessora, intervenissero. Nulla ci impedisce però di parlarne e ripetere l’esperienza organizzandola con l’ AGFH così che il pubblico sia ancor più ampio e soprattutto più competente. Un caro saluto. Elisa

      Rispondi
  3. Migliori investimenti
    Io sono un consulente indipendente in relazione a un consorzio di Benin di uomo d’affari che ha un sacco di ricchezza molto seria che desiderano investire in tutti i progetti bancabili e redditizi per le parti coinvolte. Loro campi d’azione sono agro-industria, costruzione, costruzione, estrazione mineraria, ospitalità, cibo, industria, finanza e comunicazione (prestiti costo medio e lungo termine), di ricerca, trasporto navale, terra e aria, bancario così come le esportazioni di merci di diversa provenienza e altre garanzie.

    NB: Una riunione è necessaria per stabilire l’attendibilità tra le due parti.

    Non esitate a contattarci: gmichels2@aol.fr

    Rispondi

Rispondi