“Sesso e disabilità”, se ne parla giovedì nella Sala della Concordia

“Sesso e disabilità”, se ne parla giovedì nella Sala della Concordia

FANO – Giovedì 1 ottobre alle 17.30 presso la Sala della Concordia del Comune di Fano si parlerà di “Sesso e disabilità”, in occasione della presentazione del libro “VITA AL RALLENTY” di Eleonora Goio Aras Edizioni. L’’iniziativa promossa dalla dott.ssa Marina Bargnesi, Assessore alle Politiche Sociali e Pari Opportunità del Comune di Fano apre una rassegna culturale volta a sviluppare un dibattito sulle barriere e i pregiudizi sociali e culturali che rappresentano un ostacolo e un impedimento alla crescita e allo sviluppo di una società ricca di differenze e anche di sofferenze abbattibili solo superando tabù e disinformazione. Con l’autrice dialogherà su questo tema la dott.ssa Alessandra Battistelli, Psicologa clinica e sessuologa che afferma: “Nonostante l’apparente libertà sessuale, parlare di sesso crea ancora imbarazzo nella maggior parte delle persone e, se parliamo di sesso e disabilità, l’argomento suscita disagio. anti i tabù, i pregiudizi da sfatare e le riflessioni da mettere in campo.” Con questo incontro – dibattito – dice Eleonora Goio – spero di convincere l’opinione pubblica ad affrontare la sessualità come parte integrante della nostra identità, che permette di metterci in relazione con il mondo. E’ ora di smettere di considerare il diversamente abile come una persona asessuata, angelicata o di pensare che la disabilità possa impedire una vita sessuale normale e soddisfacente. Le famiglie coinvolte, inoltre, spesso reagiscono con un atteggiamento eccessivamente protettivo. Per il suo libro la scrittrice ha intervistato numerosi pazienti e compagni di riabilitazione. Emerge così che l’ostacolo maggiore spesso e’ quello di “accettare” la propria disabilità, soprattutto se arriva d’improvviso in età adulta.
La cittadinanza è invitata a partecipare e a portare il proprio contributo

Marina Bargnesi
Assessorato Politiche Sociali e Pari Opportunità

Condividi:

Rispondi