Servizio Orientamento Sanitario per Stranieri avviato da L’Africa Chiama

Servizio Orientamento Sanitario per Stranieri avviato da L’Africa Chiama

FANO – L’Africa Chiama Onlus, organizzazione umanitaria, da anni attiva non solo in Africa (con numerosi progetti in Kenya, Tanzania e Zambia), ma anche sul territorio fanese, con eventi di sensibilizzazione, campagne di informazione, percorsi scolastici di educazione allo sviluppo e numerose altre attività, ha avviato, in collaborazione con Asur Area Vasta 1, un Servizio di Orientamento Sanitario per stranieri. Il servizio, attivo dal mese di luglio, si propone di offrire, non solo agli utenti stranieri, ma anche al personale medico, un supporto di mediazione linguistica e culturale al fine di agevolare la relazione paziente-medico e di permettere ad entrambe le parti di esprimersi liberamente, senza limitazioni linguistiche e culturali.

Grazie alle mediatrici interculturali e sociosanitarie individuate dall’associazione, Hafida Kanba, Petronela Ahalani e Amal Walid lo sportello ha potuto portare un concreto aiuto in termini di accessibilità al sistema sanitario soprattutto per quanto riguarda il reparto di ginecologia e ostetricia dell’Asur, dove l’intervento delle mediatrici è stato fondamentale in più di un’occasione. Le mediatrici inoltre sono state coinvolte dal personale medico non solo in orario di sportello, ma anche durante visite domiciliari o parti programmati presso l’ospedale di Fano. Una mediatrice infatti ha addirittura accompagnato una donna araba in sala parto ed affiancato il personale in tutta la fase post parto. Il servizio è accessibile a tutte le persone straniere e per chiunque abbia necessità è attivo un numero dedicato 389-6308078 attivo martedì, mercoledì e giovedì.

L’Africa Chiama Onlus – Tel. 0721/865159 – www.lafricachiama.org – info@lafricachiama.org

Condividi: