Segnalata la presenza del ragno Violino a Fano. E’ uno dei più velenosi al mondo – VIDEO

Segnalata la presenza del ragno Violino a Fano. E’ uno dei più velenosi al mondo – VIDEO

FANO – Ci mancava anche il ragno Violino a Fano. Eppure secondo il Centro Disinfestazione di Fano, casi di ragno violino sono stati segnalati anche in città. Ci teniamo a dare alcune informazioni – fanno sapere con un post su Facebook -, in quanto il ragno Violino e molto velenoso. Viene nominato “violino” per la caratteristica macchia a forma di violino che ha sul corpo. Il colore è marrone-giallastro e ha delle zampe lunghe. Si annida tra le crepe dei muri e dietro ai mobili, il ragno violino è considerato uno dei più pericolosi al mondo. Attraverso il suo morso, questo aracnide è in grado di diffondere un veleno molto tossico, capace di causare la necrosi dei tessuti. Il morso inizialmente è indolore e la zona della pelle che viene punta non manifesta subito alterazioni o segni. Cosa fare nella malaugurata ipotesi che si venga punti da questo insetto ? Per alleviare i sintomi è essenziale effettuare delle specifiche manovre di pronto soccorso: applicare ghiaccio, mettere un bendaggio freddo, far stendere la persona, lavare la ferita con acqua e sapone. Tutto mentre si cerca di raggiungere l’ospedale nel minor tempo possibile. E chi ha avuto un incontro ravvicinato con il ragno ecco come descrive la sua terribile esperienza: mia sorella è stata punta, non si sa come, dal ragno violino al dito medio della mano destra in Sardegna il 18 luglio, è stata portata in ospedale a Sassari dove è stata curata sino al 30 luglio, poi è tornata a Torino dove dopo una settimana è stata ricoverata nuovamente per l’aggravarsi della mano ed è stata sottoposta ancora a cura antibiotica e deve fare 20 sedute in camera iperbarica. State attenti e non sottovalutate la gravità di questo ragno. Insomma, aracnofobia a parte, meglio tenere gli occhi aperti e niente paura.

Condividi:
  1. Cristian Gori 21 agosto 2018, 21:11

    ⛔RAGNO VIOLINO⛔
    Vorrei fare dei chiarimenti su questo articolo, per smorzare questa stupida psicosi che si è creata ormai da qualche mese riguardo questo famoso ragno violino, perché di questo allarmismo da due soldi mi sono bello che rotto:

    1) VELENOSO È DIVERSO DA PERICOLOSO.
    Velenoso = ha il veleno
    Pericoloso = può creare pericolo
    Sembra stupido fare questa precisazione ma non capisco davvero perché vengono sempre usati come sinonimi.
    eccetto pochi casi, TUTTI i ragni son velenosi. Hanno quasi tutti un veleno che utilizzano per paralizzare, uccidere e mangiarsi le prede. detto questo, per valutare la pericolosità di un ragno, vanno considerati diversi fattori: quanto sono grandi i “denti” (cheliceri), che tipo di veleno ha e che forza ha il morso. basta che non abbia uno di questi punti e il ragno non può essere pericoloso.
    Tantissimi ragni, pensate al classico ragno ballerino che vive nelle case, è assolutamente innocuo, perché ha denti incapaci di perforare la pelle, ha una quantità di veleno ridicola e dei principi attivi che non fanno nulla alle persone. altri provocano un leggero dolore, altri possono essere potenzialmente pericolosi.

    2) L’ITALIA NON È L’AUSTRALIA
    ci sono più di 1600 specie di ragni in italia, di questi solo DUE sono pericolose e sono il ragno violino e la vedova nera mediterranea
    TUTTI GLI ALTRI ragni sono velenosi ma NON SONO PERICOLOSI. Siete aracnofobici? state temendo una creatura che quando vi incontra si sta cagando addosso perché per lui voi siete enormi, siete un pericolo per la sua vita e l’ultima cosa che vuole è affrontarvi. Infatti cosa fanno quando vi vedono? scappano, ovviamente, son piccoli ma mica so scemi.
    Tenete a mente che la vita in natura è complessa e difficile, se un ragno cominciasse a consumare veleno per qualsiasi cosa che vede muoversi morirebbe di fame nel giro di qualche giorno. Avere del veleno è un grande sforzo energetico per l’animale. Per questo sono molto prudenti e lo utilizzano solo come ultima spiagga.

    3) il ragno violino a Fano non c’è da questi giorni, C’È SEMPRE STATO.
    parliamo di un ragno che vive quasi ovunque in italia. è un ragno fortemente sinantropico, in casa trova le giuste condizioni per vivere. se avete un ragno violino in casa, molto probabilmente ce ne sono tanti altri in giro, perché una volta nati tendono a disperdersi poco e rimangono vicini tra loro (al contrario di molti altri ragni che letteralmente volano via, portati lontano dai venti tramite quel fenomeno chiamato “Balooning)

    4) PERICOLOSISSIMO…VERO?
    se ho detto che in Italia è ovunque, da sempre, perché non siamo invasi di morti da morso da ragno violino, come avviene in altri paesi dove è molto più facile morire per morsi da ragno?
    semplice: è un ragno che morde abbastanza raramente, non consuma il suo veleno a caso e tende a conservarlo.
    quando si trova alle strette può mordere.
    Il ragno è capace di calibrare la quantità di veleno da inoculare. Quindi spesso ci possono essere i “dry bite” (morsi secchi) dove non viene iniettato alcun veleno, e così non si sviluppa alcun dolore.
    Altre volte il veleno viene inoculato, si, ma molto poco, appunto per quel principio di risparmio del veleno, tanto caro all’animale.
    Altre volte il veleno viene iniettato tutto fino all’ultima goccia.
    E una volta che si è stati morsi? le sintomatologie sono vastissime: da semplice rossore ad una necrosi.
    se siete interessati, qui parla del “Loxosxelismo” il fenomeno causato dal morso del ragno violino https://it.m.wikipedia.org/wiki/Loxoscelismo
    l’entità del danno dipende dove ha punto, quanto veleno ha iniettato e quanto si è sensibili al veleno.
    ci sono stati dei morti per il ragno violino in italia, peró erano tutti casi di persone con forti problemi al sistema immunitario. è chiaro che in quelle condizioni il veleno ha vita facile ed ha un potenziale molto più grande di far danno rispetto una persona che sta relativamente bene

    5)”MI HA MORSO UN RAGNO VIOLINO”
    E chi te lo ha detto? che ne sai che è stato proprio lui e non qualche altro animale? qualche allergia?
    purtroppo la maggior parte sei casi diagnosticati di morsicatura da ragno violino sono dei falsi. Come dicevo il veleno ha uno spettro di manifestazioni ampissimo che ne rende difficile l’identificazione. I medici purtroppo spessosi azzardano in identificazioni improbabili, di ragni e altre morsicature conoscono veramente poco
    l’unico modo certo per diagnosticate un morso di ragno violino è quello di aver visto il ragno mordere, ucciderlo e portalo con se all’ospedale per una identificazione (si spera fatta da gente che ne capisce e non da improvvisati esperti)

    Conclusioni per chi non volesse leggersi il pippone:
    l’articolo non è fatto benissimo e poteva essere più preciso. Sfrutta un allarmismo cavalcato ormai da mesi che non ha senso di esistere, visto che questi ragni non sono in aumento né la popolazione dei ragni violino né i casi di morso. I ragni violinonon sono una novità, ci sono sempre stati.
    Prima di scrivere certi articoli, per correttezza di informazione verso i cittadini, consiglio di fare uno squillo alle numerose associazioni naturali stiche presenti nel territorio. a Fano abbiamo per esempio l’Associazione Argonatuta, un fiore all’occhiello della città

    Cristian Gori

    Rispondi
    • Grande Cristian, finalmente delle risposte chiare ed esaustive che sfatano questi miti che cercano di ottenere solo audience.
      Il Loxosceles rufescens è sempre esistito, fatevene una ragione.

      Rispondi
  2. Bel commento molto chiaro, quello di Gori.
    L’articolo? In linea con lo stile giornalistico della testata

    Rispondi
  3. ognuno ha la sua emittente che si merita

    Rispondi
  4. Scusatemi ho appena visto un ragno violino in camera da letto., ho provato ad ucciderlo ma é caduto e ‘sparito’, nel nulla. Ho due bimbi piccoli e ho paura… Cosa devo fare???

    Rispondi

Rispondi