Scuola, a Pesaro riqualificazione e sicurezza dei plessi: “Impegnate risorse significative””

Scuola, a Pesaro riqualificazione e sicurezza dei plessi: “Impegnate risorse significative””

PESARO – Sicurezza nelle scuole, il Comune di Pesaro prosegue nella sua opera di riqualificazione dei plessi scolastici cittadini. Numerosi i lavori conclusi in questi mesi e altrettanto numerosi quelli che si andranno a concludere tra settembre e dicembre prossimi.

Attualmente sono stati completati gli interventi di sistemazione interna nel nido d’infanzia di Vismara, nella scuola d’infanzia ‘Poi… Poi’ e nel nido d’infanzia Alberone. Realizzata anche la nuova sede per gli uffici di segreteria dell’istituto comprensivo Pirandello (ex scuola dell’infanzia di via Salandra).

“Il Comune pone da sempre la propria attenzione alla questione della sicurezza nelle scuole – intervengono l’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli e alla Operatività Enzo Belloni -. Da anni buona parte delle risorse dell’ente vengono utilizzate per riqualificare e mettere in sicurezza i plessi cittadini. Da un paio di mesi inoltre sono anche partiti i lavori per realizzare la nuova scuola in via Lamarmora: il nuovo edificio accoglierà quindici sezioni e verrà realizzato secondo le nuove direttive del Miur, prevedendo spazi a utilizzo flessibile, soddisfacendo così obiettivi di sostenibilità ambientale”. La nuova scuola media sarà pronta per l’anno scolastico 2019/2020, avrà una superficie di 2mila metri quadri e sarà realizzata pensando soprattutto alle nuove generazioni.

Entro il mese di settembre si concluderanno invece i lavori per la sistemazione esterna dei cementi armati ammalorati nella scuola secondaria di primo grado Leopardi, nelle scuola secondaria di primo grado Galilei, nella scuola primaria Don Milani e nella scuola secondaria di primo grado Manzoni.

Previsto per la fine di ottobre il termine degli interventi – anche questi per la sistemazione esterna dei cementi armati ammalorati – nella scuola secondaria di primo grado Pirandello e nelle scuole primarie di Villa Ceccolini, Borgo Santa Maria e alla Carducci. Nella scuola primaria di via Monfalcone è previsto il ripristino delle guaine di copertura per le infiltrazioni.

Sempre per il ripristino delle guaine di copertura per infiltrazioni, sono previsti interventi – entro la fine del 2018 – nelle scuole primarie di via del Carso, via Recchi, S. Maria delle Fabbrecce, Santa Veneranda, S. Maria dell’Arzilla, Largo Baccelli e di Villa Fastiggi.

Negli anni il Comune ha impegnato consistenti risorse anche per l’adeguamento degli edifici alle norme antisismiche e per eliminare le barriere architettoniche. Tutti i lavori sono seguiti dal geometra del Comune Loris Pascucci.

Condividi:

Rispondi