Scontri in curva, l’Alma Juventus Fano condanna gli episodi di violenza

Scontri in curva, l’Alma Juventus Fano condanna gli episodi di violenza

FANO – “L’Alma Juventus Fano condanna fermamente gli episodi di violenza avvenuti ieri pomeriggio durante la gara tra Alma Juventus Fano 1906 e Mantova all’interno del settore “Curva” dello Stadio Mancini. La società granata ha sempre cercato di diffondere una cultura del tifo sano e leale, coerentemente con quelli che sono i valori del Club attraverso un lavoro costante e tanti progetti di aggregazione sociale.

Quella di ieri doveva essere una festa di sport, grazie alle iniziative messe in campo dalla società con l’abbassamento dei prezzi dei tagliandi di ingresso per favorire l’ampia partecipazione allo stadio di tutta la città.

L’Alma Juventus Fano crede con tutta se stessa che le partite disputate dalla propria squadra siano occasioni di divertimento che devono avvenire in un clima disteso e ampiamente aggregativo. Nello specifico i fatti accaduti all’interno della Curva, non hanno nulla a che fare con lo sport e con lo spirito di aggregazione che da sempre contraddistingue i nostri tifosi, soprattutto se consideriamo che sono successi sotto gli occhi increduli dei ragazzi, delle proprie famiglie, dei dirigenti e tecnici delle società affiliate all’Alma Juventus Fano 1906 ospiti per la gara contro il Mantova. La società è consapevole del ruolo e dell’importanza della propria tifoseria che è sempre stata vicina alla squadra essendo un punto di rifermento fondamentale su cui poter fare sempre affidamento sia nei momenti di gioia sia nelle difficoltà.

La società invita tutti all’unione e alla compattezza per riuscire nell’obiettivo che tutti dobbiamo perseguire, cioè la salvezza e il mantenimento di categoria”.

Condividi:

Rispondi