Santorelli a Marchegiani: “Sintomo di grande nervosismo”

Santorelli a Marchegiani: “Sintomo di grande nervosismo”

FANO – “Stucchevole e sintomo di grande nervosismo la risposta del vicesindaco Marchegiani.
Rispolverare un brutto episodio di cronaca per strumentalizzarlo ed addossare le responsabilità a un singolo o alla precedente amministrazione la dice lunga sulla persona più che sul politico o amministratore pubblico. E la cosa mi delude e non poco conoscendo Stefano Marchegiani. Evidentemente complice il caldo e la percezione che le cose gli stanno sfuggendo di mano lo portano a fare brutte figure. Se tutto fosse andato così bene, nella serata di ieri, i commercianti del comitato Apriamo il Centro, non si sarebbero interrogati sul loro ruolo fino a comunicare la possibile chiusura del comitato stesso adducendo tra le cause proprio il mancato sostegno dell’amministrazione comunale. Così come tutte le strutture avrebbero già da tempo il programma estivo e invece ancora deve essere stampato.
E infine, fatto di cronaca a parte, gli stessi commercianti ed esercenti sperano di nuovo di poter vivere giornate come la notte bianca del 2011 dove ad esempio i monumenti cittadini furono aperti anche per la prima volta come l’ex chiesa di san francesco e non chiusi come la Corte Malatestiana, decisione presa senza confronto e sopra la testa di tutti.
Spero che il Sindaco e la giunta non vogliano aprire una stagione di dibattito così basso”.

Dott. Alberto Santorelli

Condividi:

Rispondi