Sanita’, Aguzzi: “alle parole della Regione non credo più”

Sanita’, Aguzzi: “alle parole della Regione non credo più”

FANO – “Alle parole della regione non credo più”. Ha esordito cosi’ questa mattina il sindaco di Fano Stefano Aguzzi, che ha così replicato alle dichiarazioni di ieri dell’assessore regionale alla sanità Almerino Mezzolani e ad Aldo Ricci. Secondo Aguzzi, che ha comunque plaudito al rientro dei sei milioni per Marche Nord, si è spostato l’obiettivo dei cinque anni per la costruzione dell’ospedale unico. “E’ inutile che dicono che a primavera faranno il bando, ancora non esiste nulla – ha detto il sindaco – e non si sono nemmeno preoccupati di fare gli espropri del terreno”. Aguzzi ha quindi ricordato l’importanza a suo avviso di investire e potenziare le strutture esistenti, e per Fano ha chiesto la rinomina dei primari di chirurgia ed ortopedia visto l’imminente pensionamento.

Condividi:
  1. Nel film “Il marchese del Grillo” c’è una scena in cui a un certo punto degli operai dicono…S’è svegliato il Marchese…!!!!..Caro Sindaco …tu ti sei svegliato troppo tardi….hai contribuito a far fuggire i buoi e ora vorresti chiudere la stalla?…
    Troppo tardi…

    Rispondi

Rispondi