San Paterniano e San Giuseppe al Porto aperte “24 ore per il Signore”.

San Paterniano e San Giuseppe al Porto aperte “24 ore per il Signore”.

FANO – «Dio ci perdona sempre, non si stanca di perdonare. E noi non dobbiamo stancarci di andare a chiedere perdono». Di continuo, nei suoi insegnamenti, Papa Francesco ci ricorda questa verità essenziale della nostra fede. La Chiesa, per lui, deve essere innanzitutto casa della misericordia, dove ognuno può sperimentare l’amore di Dio e la gioia del perdono. Proprio per dare il maggior risalto possibile a questo aspetto fondamentale della vita cristiana, Papa Francesco ha deciso di dar vita a un’iniziativa straordinaria: “24 ore per il Signore”.

In concomitanza con la Quarta domenica di Quaresima, Dominica in Laetare, liturgicamente adatta a celebrare la misericordia del Signore, Papa Francesco vorrebbe che in tutte le diocesi e le parrocchie si dedicassero momenti particolari alla celebrazione del Sacramento della Penitenza. L’intento del Papa è quello di poter creare una felice tradizione, che annualmente troverà riscontro nella Quarta domenica di Quaresima.

In unione con tutta la chiesa, anche nella città di Fano, in maniera speciale, si può ricevere il Perdono del Signore attraverso il Sacramento della Riconciliazione, con orario continuato:

–        nella chiesa di San Giuseppe al Porto dalle ore 17.30 di venerdì 28 marzo (Via Crucis e Santa Messa) alle ore 18 di sabato 29 marzo

–        nella Basilica di San Paterniano dalle ore 18 di venerdì 28 marzo (Santa Messa presieduta dal Vescovo e Via Crucis) alle ore 18 di sabato 29 marzo

Nelle 24 ore diversi sacerdoti e religiosi si alterneranno nell’accoglienza di coloro che desiderano sperimentare la gioia del perdono. Si ricorda inoltre che in ogni chiesa e in vari orari si può fare la stessa esperienza.

Condividi:

Rispondi