“Rompere la gabbia dell’Unione Europea”, incontro giovedì 12

“Rompere la gabbia dell’Unione Europea”, incontro giovedì 12

FANO – Giovedì 12 marzo alle ore 21 si svolgerà un incontro/dibattito dal titolo “Rompere la gabbia dell’Unione Europea, costruire l’Europa dei diritti e delle liberta” presso lo Spazio Autogestito Grizzly, Fano, via della colonna 130. Zona campo d’aviazione

Dalle 19 APERICENA

ORE 21: Ne parliamo con Sandro Mezzadra( docente di scienze politiche, Università di Bologna, collettivo Euronomade)
Nicola Mancini(attivista della coalizione europea Blockupy)

Vogliamo parlare della situazione europea dal punto di vista dei movimenti sociali e delle possibile articolazioni istituzionali, approfondendo in modo serio e critico quello che sta succedendo in Grecia ed in Spagna. Guardiamo all’Europa consapevoli che quello europeo è l’orizzonte in cui necessariamente devono muoversi i movimenti sociali nel nostro paese come nel resto del continente, ma allo stesso modo sappiamo che le politiche neoliberali dell’unione europea al servizio del capitale finanziario sono il primo ostacolo da abbattere per costruire la nostra Europa: quella dei diritti, della solidarietà, delle libertà e dell’uguaglianza tra gli sfruttati di tutto il continente.

Questa iniziativa si inserisce nel quadro di mobilitazione europea che il 18 marzo ci porterà a Francoforte, nel cuore della bestia, per contestare l’inaugurazione del nuovo costosissimo palazzo della bce, ma anche per portare i temi ed i contenuti reali ed alternativi di chi si oppone alle politiche di austerità e di impoverimento generalizzato. Saremo a Francoforte per sostenere il popolo greco e per portare una solidarietà reale a chi non accetta più lo slogan non c’è alternativa all’austerity.

Condividi:

Rispondi