Rimozione amianto, chiuso il Liceo Scientifico fino al 20 settembre – VIDEO

Rimozione amianto, chiuso il Liceo Scientifico fino al 20 settembre – VIDEO

FANO – Apertura posticipata al Liceo Scientifico Torelli di Fano dovuta ai lavori di pulizia dei locali da effettuarsi al termine della chiusura del cantiere edile che si è occupato di rimuovere l’amianto. Per questo, il sindaco di Fano Massimo Seri ha emesso un’ordinanza.
Contestualmente al ripristino delle condizioni igienico sanitarie il Sindaco ha richiesto ad Arpam di procedere ad una ulteriore verifica strumentale sulla eventuale presenza residua di fibre di amianto dopo i lavori.

“Ritenuto che sussista una situazione di pericolo igienico-sanitario legata alla necessità di procedere,
come richiesto dall’ASUR con nota in atti ente con pg.61482 del 10/09/2015, ad una “sanificazione”
nonchè ad una verifica di fibre di amianto eventualmente presenti nell’ambiente a motivo delle
espletate operazioni di bonifica presso il Liceo Scientifico “G.Torelli”di Fano;
Ritenuto pertanto prevalente tutelare il diritto alla salute degli studenti del plesso scolastico rispetto
alla continuità di erogazione del servizio;
Sentito il Dirigente Scolastico e considerato congruo, per le finalità di tutela sopra rappresentate, il
termine del 20/09/2015 salvo diverse disposizioni successive e connesse alla presente ordinanza tenuto
conto degli esiti della stessa;
Visto l’art.50, comma 5, del D.Lgs.n.267/2000;
Vista la Legge n.241/1990;
Visto il vigente Statuto Comunale;

ORDINA
1. di inibire l’attività didattica presso il Liceo Scientifico “G.Torelli” di Fano sino al 20/09/2015 al
fine di consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza igienico-sanitarie al termine delle
attività edili mediante una completa “sanificazione” dei locali come richiesto dall’ASUR;
2. la violazione della presente ordinanza potrà comportare a carico dei trasgressori, salvo più gravi
e/o concorrenti e fattispecie civili, penali od amministrative nel rispetto dell’art.9 della L.689/1981
l’ipotesi di reato prevista e punita dall’art.650 del C.P.;
3. di incaricare ARPAM di procedere, con ogni possibile sollecitudine, alla verifica delle fibre
d’amianto presso gli ambienti della scuola in questione come da richiesta ASUR sopra citata; di
riservarsi ulteriori provvedimenti tenuto conto di quanto previsto al presente punto ed al punto
n.1 che precede;
4. La presente ordinanza viene inviata:
– Alla Prefettura
– All’Ufficio Scolastico Provinciale
– Al Presidente dell’Amministrazione Provinciale
– Al Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico “G.Torelli” di Fano
– Al Dirigente dei Servizi Educativi del Comune di Fano
– Alla Polizia Municipale di Fano
– All’ARPAM
5. La presente ordinanza è pubblicata all’Albo Pretorio on-line ai sensi sensi di legge.
6. Ai sensi dei principi desumibili dall’art.3 comma 4 della Legge n.241/1990 si evidenzia che il
presente provvedimento è impugnabile, da chiunque abbia interesse, al TAR entro 60 giorni dalla
pubblicazione (art.29 del D.Lgs.n.104/2010) ovvero mediante ricorso straordinario al Presidente
Ordinanza numero 25 del 10/09/2015 pag. 2
della Repubblica entro 120 giorni dallo stesso termine (art.9, comma2, del DPR n.1199/1971).
7. Di incaricare il Corpo di P.M. di Fano di vigilare sul rispetto della presente ordinanza.
Il responsabile del procedimento è il dirigente del Gabinetto del Sindaco Dott. Pietro Celani.
Il documento è firmato digitalmente ai sensi e per gli effetti di legge”.

SINDACO
Massimo Seri

Condividi:

Rispondi