Minardi e Zaffiri eletti vicepresidenti del consiglio regionale – VIDEO

Minardi e Zaffiri eletti vicepresidenti del consiglio regionale – VIDEO

MARCHE – Renato Claudio Minardi (Pd) e Sandro Zaffiri (Lega nord) sono stati eletti vice presidenti del Consiglio regionale delle Marche. Su 29 votanti (due assessori sono uno in congedo e l’altro in missione), Minardi ha ricevuto 14 voti, 7 Zaffiri, 5 Gianni Maggi (M5S), un voto a testa per Boris Rapa (Uniti per le Marche) e per Enzo Giancarli (Pd), che non era candidato. C’è stata anche una scheda bianca. Durante la presentazione delle candidature, il capogruppo del Pd Gianluca Busilacchi ha annunciato che proporrà già dalla prossima seduta la reintroduzione dei consiglieri segretari “senza ulteriori costi per l’amministrazione” per garantire una rappresentanza democratica più completa.
I tre nuovi revisori del conto dell’Assemblea legislativa sono Francesco Giacinti (Pd) che ha ricevuto 8 voti, Luca Marconi (Popolari per le Marche-Udc) con 6 preferenze e Romina Pergolesi (M5S) con 5 voti. Nel complesso 28 votanti, una scheda nulla e una bianca. L’aula ha infine votato i tre componenti della commissione per la vigilanza della biblioteca dell’Assemblea legislativa: Fabio Urbinati (Pd), con 8 voti, Boris Rapa (Uniti per le Marche) e Marzia Malaigia (Lega Nord) con 7 voti ciascuno.

“Svolgerò il mio ruolo di garanzia con responsabilità e concretezza – ha detto Minardi – nei confronti di tutti i gruppi consiliari che rappresentano l’intera comunità regionale”. Così Renato Claudio Minardi, consigliere regionale Pd, eletto oggi (7 luglio) Vice presidente del Consiglio regionale.

“Ringrazio il Gruppo Pd e tutta la maggioranza – ha detto Minardi – per la fiducia che mi è stata accordata e che mi vedrà impegnato, accanto al Presidente Mastrovincenzo, in questa nuova legislatura che nasce all’insegna della sobrietà e della necessità di dare ai marchigiani le risposte che attendono.

Un percorso nuovo che dovrà portare quelle riforme oggi necessarie a creare quelle condizioni di sviluppo di cui abbiamo immenso bisogno. Semplicità, trasparenza e sburocratizzazione sono le parole chiave per semplificare la vita dei cittadini perché ogni minuto perso a causa della burocrazia è tolto allo sviluppo e all’occupazione.”

Il Gruppo consiliare del Partito Democratico, per voce del proprio Presidente, Gianluca Busilacchi, esprime vive congratulazioni ed augura buon lavoro ai due vice presidenti dell’Assemblea legislativa delle Marche, eletti nella seduta consiliare odierna, in particolare a Renato Claudio Minardi, espressione e proposta del PD.

“La definizione delle cariche della vice presidenza conclude l’iter di avvio dei lavori dell’Assemblea legislativa, che potrà ora iniziare ad operare sulle priorità della comunità marchigiana.
Nella seduta del Consiglio regionale di oggi, il Capogruppo PD, Busilacchi, ha anche annunciato che proporrà, nella prossima riunione della Conferenza dei Capigruppo, la reintroduzione delle figure dei consiglieri segretari all’interno dell’Ufficio di Presidenza. Una misura ad impatto zero sui costi dell’amministrazione, dal momento che la proposta avanzata da Busiacchi non comporta ulteriori oneri finanziari, anzi, a titolo simbolico, costerà un euro in meno. Una decisione, quella di proporre il reinserimento dei consiglieri segretari, guidata dalla volontà di garantire una maggiore e più esaustiva rappresentanza democratica all’interno dell’Ufficio di Presidenza, organo chiamato ad operare a nome dell’intera Assemblea legislativa”.

Condividi:

Rispondi