Radici, presentazione dell’archivio storico del PCI

Radici, presentazione dell’archivio storico del PCI

PESARO – Dopo tre anni di lavoro la catalogazione e inventariazione dell’archivio storico della federazione di Pesaro e Urbino del PCI, gli archivi delle sezioni di Fano, di Villa Fastiggi e di Santa Maria delle Fabbrecce è pronta.
Venerdì 12 dicembre alle 17.30 presso il Centro per l’impiego di via Luca della Robbia a Pesaro si tiene la presentazione del progetto che è nato dalla collaborazione della Fondazione XXV Aprile, proprietaria del fondo, e l’Istituto di Storia Contemporanea di Pesaro e Urbino che ha coordinato la parte scientifica e archivistica e la Biblioteca archivio Vittorio Bobbato di Pesaro, con la quale il fondo verrà reso fruibile agli studiosi.
“La coordinazione fra diversi enti – spiega il dott. Costantino Di Sante, direttore scientifico dell’Istituto di Storia Contemporanea di Pesaro -, il sostegno della Regione Marche, reso possibile da una legge per la valorizzazione degli archivi dei partiti, dei movimenti politici e dei sindacati ha permesso il riordinamento e l’inventariazione delle 194 buste di documenti che coprono un arco temporale che va dal 1944 al 1990. È auspicabile, che progetti di salvaguardia di questo tipo, vengano realizzati per gli archivi dei diversi movimenti politici e sociali che hanno agito nell’Italia repubblicana e vengano messi a disposizione delle studiose e degli studiosi per la ricostruzione di un periodo importante della nostra storia”.
Alla presentazione partecipano Elvio Neri, presidente della Fondazione XXV Aprile, Mauro Annoni, presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea della Provincia di Pesaro e Urbino, Maria Palma della Soprintendenza archivistica per le Marche, Antonello de Berardinis dell’Archivio di Stato di Pescara, coordinatore del progetto, Matteo Sisti, archivista dell’Istituto di Storia contemporanea di Pesaro e Ugo Sposetti, Senatore della Repubblica.

Condividi:

Rispondi