Raccolta differenziata e circolazione stradale, intensificati i controlli

Raccolta differenziata e circolazione stradale, intensificati i controlli

CARTOCETO – Il Servizio della Polizia Municipale di Cartoceto comunica che nel corso degli ultimi mesi sono stati notevolmente intensificati i controlli relativamente alle pratiche di corretto conferimento dei rifiuti e della circolazione stradale.

Il Responsabile del Servizio Polizia Municipale Magg. Fabio Mazzi: “Abbiamo ritenuto dover procedere con l’attività di monitoraggio delle pratiche di smaltimento dei rifiuti, per sostenere i tanti cittadini che si impegnano quotidianamente svolgendo una corretta raccolta differenziata, ai quali va il nostro plauso, perché sin dal 2011, anno di introduzione del nuovo servizio, hanno consentito a Cartoceto di raggiungere percentuali di raccolta superiori al 70% e di ricevere di conseguenza il premio di Comune Riciclone, con il risultato di aver consentito la riduzione sia nel 2013 che nel 2014, seppure di pochi punti, delle tariffe di smaltimento. L’attività – prosegue il Responsabile – consiste nel sanzionare gli evidenti casi di irregolarità, segnalati dagli operatori ecologici, ai quali vogliamo dare supporto, per il mancato rispetto delle norme di conferimento dei rifiuti solidi urbani. Oltre alle segnalazioni degli operatori, verifichiamo anche direttamente con nostri agenti, ma anche con l’ausilio di apparati mobili di videosorveglianza che monitorano a rotazione le diverse isole ecologiche distribuite sul territorio comunale. Abbiamo ancora alcuni punti di manifesta criticità, ma siamo determinati a far sì che non siano vani gli sforzi prodotti da Amministrazione e cittadinanza”.

Con il prossimo passaggio a tariffa puntuale, sono previsti ulteriori investimenti in termini di controllo: “Con l’introduzione della tariffa puntuale, che tende a commisurare i costi a carico di famiglie ed imprese secondo l’effettivo conferimento, sappiamo che in parte potremmo andare incontro a possibili rischi di abbandono stradale di rifiuti che vogliamo ridurre sin da subito al minimo. Con l’Amministrazione, abbiamo dunque concordato di destinare risorse all’acquisto di strumenti tecnologici di monitoraggio che svolgano la funzione di deterrente, ma che possano essere utilizzati anche per sanzionare eventuali responsabili di irregolarità nel mancato rispetto delle buone pratiche di conferimento dei rifiuti”.

Anche per quanto riguarda la circolazione stradale, soprattutto in seguito ad incidenti che avrebbero potuto avere conseguenze peggiori, l’attività degli agenti di Polizia Municipale si sta rivelando costante e capillare: “Settimanalmente predisponiamo un piano di controllo della circolazione che prevede due turni al giorno di presidio degli agenti, dotati di apposite strumentazioni di rilevazione lungo le strade maggiormente transitate. Tutto ciò non è finalizzato ad un aumento degli introiti delle sanzioni (che anzi sono previste in diminuzione anche per la riduzione del 30% degli importi per chi si avvale della facoltà del pagamento entro i 5 giorni), ma alla realizzazione di una efficace prevenzione di nefasti accadimenti causati dalla mancanza di rispetto delle norme circolatorie”.

Condividi:

Rispondi