Qualcuno fermi i lanciatori di oggetti sulle rotaie del treno. Prima che accada l’irreparabile

Qualcuno fermi i lanciatori di oggetti sulle rotaie del treno. Prima che accada l’irreparabile

FANO – A due passi dalla monumentale Rocca Malatestiana a Fano c’è da un po’ di tempo un gruppetto di giovani che approfittando del buio e del fatto che di lì non passa mai quasi anima viva, si sente autorizzato a compiere atti di vandalismo gratuiti in barba alla sicurezza e alla incolumità delle persone. Così non passa giorno che sulle rotaie della ferrovia sottostante, cui si riferisce la fotografia, ci finiscano oggetti e materiale di ogni genere. Il tutto lanciato dall’alto dei giardini della Rocca. Così capita spesso di vedere tra un passaggio di un treno e l’altro, sacchi pieni di immondizia, bottiglie e rifiuti. Oggi, per esempio, a pochi centimetri dalla rotaia del treno c’è finita una lastra di ferro. Ora, considerata la sistematicità e la frequenza con la quale questi atti di vandalismo vengono compiuti quasi quotidianamente, perché non aumentare i controlli per identificare i responsabili ?

Condividi:

Rispondi