Processo Annibali, Luca Varani condannato a 20 anni di carcere e a 14 i due albanesi

Processo Annibali, Luca Varani condannato a 20 anni di carcere e a 14 i due albanesi

PESARO – Luca Varani è stato condannato a 20 anni di carcere nel processo che si è concluso a Pesaro per l’aggressione con l’acido a Lucia Annibali. La sentenza è stata pronunciata dal Gup Maurizio Di Palma, dopo una breve camera di consiglio iniziata alle 17.  Gli altri due imputati, due albanesi, Runin Talaban e Altistin Precetaj, accusati di aver ideato e realizzato l’agguato a 14 anni di reclusione. Alla lettura della sentenza in aula sono scattati gli applausi.

“Sono soddisfatta della sentenza”, queste le prime parole di Lucia Annibali, appena uscita dall’aula dopo la sentenza che ha condannato Luca Varani, l’ex fidanzato, a 20 anni di carcere per tentato omicidio, stalking e lesioni gravissime e 14 agli esecutori materiali Rubin Ago Talaban e Altistin Precetaj. Il giudice ha anche stabilito un risarcimento di 800 mila euro all’avvocatessa urbinate e 75 mila euro per ciascun familiare: “Non c’è niente che potrà ripagare me, la mia famiglia e le persone che mi vogliono bene”, ha commentato. A breve Lucia Annibali terrà una conferenza stampa. (Fonte: Il Ducato).

Condividi:
  1. angelo mario 30 marzo 2014, 0:00

    da uomo mi vergogno che miei simili facciano cose cosi

    Rispondi
  2. angelo mario 30 marzo 2014, 0:05

    da uomo e padre di famiglia mi vergogno che miei simili, possano fare cose cosi’!
    sono sempre del parere OCCHIO PER OCCHIO. Bastardo, fosse per me, la testa in un secchio di acido, di domenica mattina ,in uno stadio, con entrata gratuita!!! 175 donne morte , 175 uomini morti!!! non si risolve il problema, 175 uomini di merda in meno!!!!

    Rispondi
  3. Non si augura il male a nessuno ma, se davvero esiste un Dio, questo essere immondo e i due bastardi da lui assoldati (scusate ma non posso chiamarli uomini!!!), fra venti anni da quel carcere non devono uscire con le proprie gambe…. Non li voglio morti, solamente mutilati di braccia e gambe e gli auguro di vivere così per altri 100 anni senza avere nemmeno la possibilità di togliersi la vita!!!

    Rispondi
  4. sono d’accordissimo con la condanna però se ci va di mezzo un avvocatessa, allora sì, si riesce ad avere giustizia in questo paese…. addirittura un risarcimento di €800.000 e più e più . voglio vedere cosa prenderebbe una semplice ragazza o un altra donna diversa da avvocatessa…. in tale caso.

    Rispondi
  5. grazie per aver eliminato il mio commento volete che tutti la pensiamo allo stesso modo ma io non ci sto capisco la tragedia però questa ragazza ci sta navigando alla grande con la complicità dell’informazione di queste cose ne succedono tutti i giorni ma solo lei è stata addirittura ospitata dal presidente napolitano e tutte le altre?

    Rispondi

Rispondi