Prima l’Italia: “Meno multe e più controllo del territorio”

Prima l’Italia: “Meno multe e più controllo del  territorio”

FANO – “L’intervento di Forza Italia riguardo alla presenza di parcheggiatori abusivi che non lasciano più i cittadini parcheggiare le proprie auto con serenità e la continua presenza di personaggi dubbi che girano con intenti sospetti, visto anche il problema dei furti che continuano ,mettono in luce la necessità di un maggiore controllo del territorio con provvedimenti concreti .
Siamo anche noi intervenuti più volte, in passato sulle stesse questioni. Anche in merito all’intervento, in Consiglio Comunale, del Consigliere Alberto Santorelli che condividiamo preciserei, però, che nessuno punta il dito contro il personale della Polizia Municipale, essendo solo esecutori di ordini impartiti da chi ne ha la responsabilità, in primis il Sindaco.
Ci tengo, però, a dire che non credo sia un buon dirigente colui che inasprisce il personale a far cassa a volte anche con metodi che vanno fuori dalle regole del buon operato di Polizia ( esempio la fotografia con successivo verbale e spese enormi di notifica a carico).
Una buona Prevenzione educa il cittadino a non commettere sbagli e deve essere esercitata prima della vera e propria repressione è importante inoltre, ed è buona norma, far si che il personale di Polizia contesti la multa sul posto. E’ importante, comunque, che la Polizia Municipale, in tempi come questi attuali, sia impiegata anche per il controllo del territorio come ad esempio contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi che sta diventando un serio problema per il cittadino che vuole parcheggiare la propria auto serenamente e invece si trova ogni giorno a doversi scontrare con la
presenza di chi continua a chiedere insistentemente soldi a volte anche in modo poco ragguardevole, e non solo per rilevare infrazione al codice della strada.
Vorrei ricordare che la Polizia e i Carabinieri non hanno solo la città ma un vasto territorio da controllare. Abbiamo fatto , come Prima L’Italia, una proposta, parte di un nostro documento sulla sicurezza, consegnato un anno fa al signor Prefetto di Pesaro.
Impiegare la Polizia Municipale nel controllo del territorio porterebbe anche le multe, quando necessario, e sarebbe un supporto importante per le altre forze dell’Ordine. Il territorio più controllato, anche di notte, darebbe più serenità ai cittadini.
Anche in questa occasione ribadiamo la nostra proposta: riteniamo che anche la Polizia Municipale, i cui agenti e ufficiali hanno qualifica di polizia giudiziaria, debba assumere un ruolo da protagonista e di supporto alle altre forze dell’ordine, in questo contesto, con meno multe e più controllo del
territorio. ( chiaramente l’amministrazione deve pensare ad investire economicamente e fornendo gli strumenti necessari alla Polizia Locale).
Sarebbe utile un coordinamento tra le forze dell’ordine, operanti sul territorio, che dovrà necessariamente fare capo a un protocollo di scambi di informazioni e un tavolo con ricorrenza predeterminata per il confronto, lo scambio dei dati e delle informazioni e l’attuazione di strategie di intervento comuni finalizzate alla soluzione delle determinate situazioni critiche individuate sul territorio. Speriamo che qualcuno ne faccia una buon contributo”.

Stefano Pollegioni Portavoce di Prima L’Italia Fano

Condividi:

Rispondi