Post terremoto, La Confcommercio di Pesaro consegna tonnellate di aiuti ai terremotati Marchigiani

Post terremoto, La Confcommercio di Pesaro consegna  tonnellate di aiuti ai terremotati Marchigiani

La Confcommercio di Pesaro è finalmente riuscita nell’intento di consegnare le tonnellate di aiuti di beni di prima necessità (alimentari, igiene intima, giochi per bambini, capi di abbigliamento…) che le decine di persone nelle settimane successive alla tragedia che ha colpito le zone di Arquata e di Amatrice, ha consegnato nel centro di raccolta e stoccaggio che si è tenuto presso la nostra sede in Strada delle Marche 58.
Il gesto, la solidarietà e la vicinanza che ha legato il nostro territorio alle basse Marche ferite in maniera drammatica, ha permesso alla nostra Associazione di portare a termine l’aiuto fattivo nei confronti di chi ha perso praticamente tutto. Siamo fieri e orgogliosi di aver portato con noi, non solo il materiale, ma anche la bontà dei pesaresi, l’umanità e quella particolare e speciale unità che lega la nostra squadra.
Non viviamo di sole parole ma le nostre giornate sono legate in maniera imprescindibile al nostro motto #conforzaecoraggio.
Sono state consegnate al sindaco Petrucci alcune pubblicazioni della Confcommercio Pesaro e Urbino con l’intento che questi volumi possano essere parte della Biblioteca di Arquata come fondamenta della cultura marchigiana che passa per la storia del commercio, della tradizione culinaria e delle tipicità enogastronomiche, quali linfa vitale di una città e di un popolo.

Condividi:

Rispondi