Poliziotta Fanese si uccide in questura a Pesaro

Poliziotta Fanese si uccide in questura a Pesaro

Alle 8,15 di questa mattina un’assistente di polizia si è uccisa
sparandosi un colpo di pistola nella Questura di Pesaro, dove prestava servizio.
La donna, originaria della campania ma residente a fano, sposata, 47 anni,  lavorava alla sezione anticrimine.Si è sparata con l’arma d’ordinanza dopo essersi chiusa nella sua stanza.Inutili i tentativi di soccorrere l’agente: i colleghi hanno forzato la porta della stanza dove si era rinchiusa prima di fare fuoco. Chiamato  il 118 ma non c’era più nulla da fare, la donna è morta sul colpo.

 

Condividi:
  1. Lavorava nell anticrimine. Fatti una domanda e datti una risposta

    Rispondi

Rispondi