Piano spiagge, M5S: “L’assessore alla Rapidità…”

Piano spiagge, M5S: “L’assessore alla Rapidità…”

PESARO – “Con delibera n. 101 (singolare il numero, come la carica di Walt Disney) del 15.9.2014 veniva approvato quanto segue: “…. Tutto ciò premesso e considerato: il Consiglio Comunale impegna Giunta e Sindaco nell’aggiornamento del piano spiaggia a trovare la soluzione migliore per dare attuazione al regolamento comunale sulla tutela degli animali, individuando a Pesaro una zona dell’arenile con relativo specchio d’acqua prospiciente destinato ai cani, tale previsione dovrà avvenire con il coinvolgimento dei portatori di interesse e fatta e resa operativa entro marzo 2015.”
Ad oggi, l’assessore alla Rapidità (il nome è già di per se tutto un programma) cosa ha fatto per modificare il piano spiaggia e rendere operativa la delibera entro marzo 2015? Se ne esce con un articolino dopo 7 mesi, forse perché costretta dagli eventi, perché pensava che ci dimenticassimo di controllare. Sì, perché dopo oltre 6 mesi la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle e votata alla unanimità in Consiglio Comunale non era ancora stata caricata sul Sito del Comune. Abbiamo dovuto fare delle pressioni e nonostante ciò la commissione competente non è mai stata convocata, chi di dovere si è ben visto dal procedere alla modifica del piano spiaggia e il tutto nel totale mancato rispetto di una delibera di Consiglio Comunale!!! Dicevamo, la De Regis, ora, dopo diverse valutazioni decide che si farà forse una spiaggia per cani, ma a pagamento? Ma con chi ha deciso l’assessore? Con chi ha parlato? In questi 7 mesi quanti incontri sono stati fatti con i soggetti portatori di interesse per trovare una soluzione al problema? NESSUNO, vero?! PERCHE’ ERA QUANTO SI RICHIEDEVA NELLA DELIBERA!!!! Si è forse confrontata solo con l’assessore Belloni per il quale per il quale “chi ha un cane ha i soldi” e forte della sua convinzione si è sempre espresso a favore di spiagge d’elitè per cani? Una super spiaggia che verrà realizzata, forse, perché non vi è certezza, nel 2016. Dobbiamo accontentarci anche del fatto che, in tutti questi mesi, la De Regis è stata in grado di individuare SOLO l’area dietro Villa Marina? Ci sembra un pò pochino come risultato per un assessorato che si richiama alla RAPIDITA’.
La frase “… fare impegnare il sindaco e la giunta…” sta a significare che l’operato della giunta deve essere finalizzato alle delibere approvate altrimenti, se vuole fare come vuole, si approvano le Delibere di Giunta che sono ben altra cosa. Così facendo, cari cittadini, il Consiglio Comunale viene spogliato della propria funzione. A parte il fatto che per non riconoscere la paternità della proposta, il sindaco ha fatto cassare i primi due punti della mozione presentata dove veniva individuata l’area con un “…. progetto integrato dalle valutazioni sanitarie, di spesa e impatto ambientale….”, lasciando in questo modo ampio margine di discrezionalità sulla scelta del luogo; ma vi è di più, da come si legge sarà una spiaggia data in concessione dopo un bando di gara. Il Piano Spiagge vigente prevede spiagge in concessione e spiagge libere lasciando la libertà ai bagnanti di poter scegliere se andare in uno stabilimento, ovviamente pagando oppure no, ma per i portatori di animali di affezione, questa possibilità, in quel di Pesaro, non ci sarà!! Vero è, che la spiaggia dei cani non è una priorità fra le tante tegole che stanno cadendo addosso a questa giunta riguardo, ad esempio, il turismo (basta pensare alla situazione del porto), MA QUELLO CHE PREOCCUPA E’ CHE LA MAGGIORANZA, GIA’ FORTE DEL SUO 61%, HA GIA’ I NUMERI PER FARE CIO’ VUOLE IN SEDE CONSIGLIARE, PERTANTO, NON PUO’ DISATTENDERE UNA DELIBERA CONSIGLIARE A PROPRIO PIACIMENTO! NON PUO’!!! IL PRECEDENTE CHE SI E’ CREATO E’ GRAVISSIMO PERCHE’ DELEGITTIMA IL FARE E IL RISPETTO CHE SI DEVE AL CONSIGLIO COMUNALE!!!.

Ci auspichiamo un celere intervento da parte del Presidente del Consiglio onde chiarire la vicenda!”.

Consiglieri Comunali M5S Pesaro

Condividi:

Rispondi