Pesaro, pensionato si butta sotto un treno

Pesaro, pensionato si butta sotto un treno

PESARO – E’ ripresa la circolazione ferroviaria lungo la linea Adriatica, interrotta stamani poco dopo le 12 tra Ancona e Rimini per un investimento mortale, quasi certamente un suicidio, all’altezza della stazione di Pesaro. La vittima è un pensionato e non una donna come si era appreso in un primo momento: Michele Battistelli, 79 anni, sposato, pensionato, residente in città. Si è buttato sotto il Frecciabianca appena è entrato in stazione. La circolazione, fa sapere il Gruppo ferrovie dello Stato, si è dapprima svolta a senso unico alternato su un solo binario, per poi riprendere alle 14:35 su entrambi i binari, dopo il nulla osta della procura alla rimozione della salma. In totale sono stati 14 i treni coinvolti: 5 Frecciabianca, 3 Intercity e 6 Regionali, che hanno registrato ritardi fino a 45 minuti.

Condividi:
  1. Rettifica per i ritardi di quella giornata, non so chi vi abbia fornito le info, ma chi doveva prendere quel treno, come me, ha avuto un ritardo di 4 ore su per giù!

    Rispondi

Rispondi