Pergola è pronta per il gran finale della Fiera Nazionale del Tartufo

Pergola è pronta per il gran finale della Fiera Nazionale del Tartufo

PERGOLA – La città dei Bronzi dorati, dopo lo straordinario successo delle prime due domeniche, è pronta per ospitare la giornata conclusiva (15 ottobre) della Fiera Nazionale del Tartufo bianco pregiato di Pergola.
L’avvio è stato straordinario: migliaia e migliaia i visitatori da tutta Italia e anche dall’estero, stand espositivi, strutture ricettive e attività commerciali che hanno fatto registrare il tutto esaurito, i tanti complimenti al sindaco Francesco Baldelli per la grande qualità della kermesse.

Non c’è due senza tre: Pergola vuole chiudere in bellezza, con un’altra domenica da record, con un’altra giornata da incorniciare.
La 22esima edizione celebra il matrimonio tra due straordinarie eccellenze delle Marche, il diamante della terra e l’oliva ascolana, grazie alla proficua collaborazione tra le amministrazioni comunali di Pergola e Ascoli Piceno e alle Confcommercio delle due province.
La Fiera che unisce le Marche: questo l’obiettivo del sindaco Francesco Baldelli. Insieme al diamante della terra e all’eccellenza ascolana, i migliori vini marchigiani, ad iniziare dal Pergola Doc e visciolato De.Co., grazie alla prestigiosa presenza dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini che con 472 aziende produttrici per 15 denominazioni di origine – di cui 4 Docg – è un esempio di aggregazione unica in Italia nel suo genere.
Eccellenze della Marche ma non solo, lungo infatti il chilometro di mostra mercato in vetrina spiccano i prodotti tipici di ben 10 regioni italiane.
Apriranno alle 10 gli stand espositivi e la Piazza del Tartufo. A seguire, il Museo dei Bronzi Dorati ospiterà “Gli Ori di Pergola”: la premiazione del migliore elaborato degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Pergola.
Alle 13 pranzo nei ristoranti del centro storico e degustazioni di qualità nella Piazza del Gusto “Marche da Mangiare” con la professionalità di Massimo Biagiali. Ricchissimo di appuntamenti il pomeriggio.
Per diffondere la cultura aeronautica e per avvicinare grandi e piccini alle attività di volo, l’Amministrazione Comunale di Pergola ha stretto una collaborazione con l’Aero Club Fano e l’Aeronautica Militare e organizza “Fly Pergola”, una serie di eventi presso piazza Leopardi ribattezzata per l’occasione “Piazza del Volo”.
Una collaborazione che sta regalando alla Fiera tantissime interessanti novità.
Domenica l’amministrazione comunale consegnerà un riconoscimento al capo di stato maggiore dell’aeronautica militare, generale di squadra aerea Enzo Vecciarelli, per i meriti e la preziosa opera degli “Angeli del cielo”.
In programma inoltre: laboratori di aeromodellismo per i più piccoli con la realizzazione di un modello volante; esercitazione gratuita per i visitatori con 4 simulatori di volo in collaborazione con l’Aero Club d’Italia; esposizione statica aeromodelli; esposizione statica aereo monomotore del Nucleo Aero Protezione Civile dell’Aero Club Fano; presentazione delle attività del 15° Stormo SAR, reparto operativo dell’Aeronautica Militare specializzato nel soccorso e salvataggio
In Piazza Fulvi: Family Fest, un gran varietà di musica e spettacolo, ideato per valorizzare in maniera divertente la famiglia, il territorio ed i prodotti tipici italiani e marchigiani. Alle 19.15 la cena nei ristoranti del centro, alle 21.15 “L’Oro di Pergola”: cena di qualità su prenotazione a base di Tartufo Pregiato di Pergola, curata dall’enogastronomo Piergiorgio Angelini e dal giovane chef Valerio Giovannozzi. (max 50 posti – tel. 0721.776803)
“Siamo pronti per concludere una edizione super di questa Fiera – sottolinea il sindaco Francesco Baldelli – che sta crescendo di anno in anno sia a livello di presenze che critica. Come le precedenti sarà una domenica che proporrà un programma ricchissimo, variegato e di assoluta qualità, grazie anche alle collaborazioni e agli ospiti prestigiosi. Un evento all’insegna della cucina e della cultura, un viaggio tra gusti e profumi, che ogni anno rappresenta il perfetto connubio tra arte, storia e sapori. Questa Fiera vuole essere una grande vetrina del made in Marche, un evento che unisce la regione da nord a sud. In questa edizione stiamo celebrando le nozze tra il Tartufo Pregiato della nostra terra e la deliziosa oliva ascolana. Protagonisti anche i grandi vini di cui le Marche e Pergola sono ricchissime. Grandi emozioni ce le stanno regalando gli amici dell’Aero Club Fano e dell’Aeronautica Militare. Questa domenica avremo l’onore di ospitare il generale Enzo Vecciarelli e consegnargli un riconoscimento come amministrazione comunale per l’enorme opera che svolge l’Aeronautica militare. In vetrina i migliori prodotti tipici italiani di ben nove regioni, grazie a un chilometro di espositori e alla Casa del Tartufo. Un evento che riveste una straordinaria importanza nella promozione delle nostre eccellenze e di quelle marchigiane e porta importanti benefici per l’economia del territorio”.

Programma completo

Domenica 15 ottobre

ore 10 – Apertura Stand Espositivi e Piazza del Tartufo
ore 10.30 – Apertura punti degustazione Prodotti di Qualità
ore 11 – Museo dei Bronzi Dorati “Gli Ori di Pergola”. Premiazione del migliore elaborato degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Pergola
ore 11 – Corso Matteotti: Apertura Mostra Micologica a cura dell’Ass. Micologica Pergola-Alta ValCesano. Mostra Fotografica a cura di “The Marche Experience”
ore 13 – Pranzo nei Ristoranti del Centro Storico e degustazioni di qualità nella Piazza del Gusto
“Marche da Mangiare” con la professionalità di Massimo Biagiali
ore 15 – Piazza Leopardi: Fly Pergola – Piazza del Volo, divertimento e attività didattiche per grandi e piccini
ore 17.30 – Piazza Fulvi: Family Fest, un gran varietà di Musica e Spettacolo, ideato per valorizzare in maniera divertente la famiglia, il territorio ed i prodotti tipici italiani e marchigiani
ore 19.15 – Cena nei Ristoranti del Centro Storico
ore 21.15 – L’Oro di Pergola: Cena di Qualità su prenotazione a base di Tartufo Pregiato di Pergola, curata dall’enogastronomo Piergiorgio Angelini e dal giovane chef Valerio Giovannozzi. (max 50 posti – tel. 0721.776803)

Condividi:

Rispondi