Passa emendamento di Zaffini su corpo speciale notturno contro atti vandalici e violenze

Passa emendamento di Zaffini su corpo speciale notturno contro atti vandalici e violenze

Il Consiglio regionale delle Marche
ha approvato a larga maggioranza la pdl sull’educazione alla
legalità, modificata in base all’emendamento presentato dal
leghista Roberto Zaffini che prevede l’istituzione di “un corpo
speciale fisicamente idoneo, in Comuni con più di 25 mila
abitanti che, in particolare nelle ore notturne possa fungere da
deterrente contro azioni di bullismo, atti vandalici e
violenze”. Nella maggioranza è prevalsa la volontà di far
arrivare la legge in porto nonostante tutto, con l’intenzione
però di modificarla appena possibile.
L’aula ha respinto un ordine del giorno di Zaffini per
chiedere una diversa distribuzione sul territorio marchigiano
dei collaboratori di giustizia, e ha invece approvato un altro
documento che impegna la giunta a incrementare i fondi per la
legge e per quella sulla polizia locale, firmato da Giovanni
Zinni (Fdi-An) e dal capogruppo del Pd Mirco Ricci. Lo stesso
Zinni, che si era astenuto sull’emendamento ritenendolo
formulato male, ha dichiarato il suo voto favorevole sul testo
finale, suggerendo modifiche in sede di coordinamento tecnico.
“Qui non c’è nessuna tragedia – ha detto in aula – se non quella
politica del Pd”. Favorevole anche Ottavio Brini (Per le
Marche): “il problema sicurezza esiste – ha detto -, ma non è
stato mai risolto a livello di polizia locale per questioni
sindacali”.

Condividi:

Rispondi