Noi Giovani replica a Progetto Fano: “Noi portiamo a casa 14 milioni di euro di progetti”

Noi Giovani replica a Progetto Fano: “Noi portiamo a casa 14 milioni di euro di progetti”

FANO – “Se la piccola ciurma della minoranza fosse stata al governo non avrebbe approvato nemmeno la metà dei nostri progetti. Noi portiamo a casa 14 milioni di euro di progetti. Eredità del bilancio antica. La parsimonia finanziaria risale a prima di loro, mentre a centrodestra è stata semplicemente imposta dal centro.
Inoltre, l’attuale amministrazione è riuscita a sbloccare numerosi progetti dal Patto di stabilità, ad esempio quello sulla bonifica dell’amianto. Quando la vecchia giunta è riuscita a garantire questo sistema progettuale su vasta scala? La nostra serietà del lavoro, con un metodo e un approccio diverso, democratico ma decisionale, ha permesso di garantire soldi alla città prima ancora che i soldi del patto di stabilità interno venissero sbloccati da quest’ultima finanziaria.
Non possono certo dichiararsi campioni di efficienza allocativa.
Non avrebbero portato a casa nemmeno Aset che avrebbero voluto sbarazzarsene in maniera sbrigativa prima delle elezioni.
Anzi, fosse stato per loro, a quest’ora avremmo detto addio anche al nostro ospedale. Non sono riusciti a difenderlo in dieci anni e non ci riescono tutt’ora dall’opposizione. Non sono riusciti a denunciare le incongruenze amministrative del nostro sistema sanitario, le inefficienze ospedaliere e della aziende connesse. Ora si riscoprono però patrioti della sanità, che hanno contribuito a smantellare.
Quando lor signori attaccano l’attuale giunta per aver “alzato le tasse” e rientrare nel buco di bilancio del 2014, dimenticano ovviamente la loro impennata al massimo dell’addizionale irpef comunale.
Se la commissione di sicurezza ha bocciato la festa di capodanno, tale decisione non può essere accollata al Comune, il quale aveva già garantito il patrocinio per la festa”.

Noi Giovani per Fano

Condividi:

Rispondi