Nevica nell’entroterra. Martedì in pianura fin sulla costa. Diventa un Reporter di Strada di Fano TV

Nevica nell’entroterra. Martedì in pianura fin sulla costa. Diventa un Reporter di Strada di Fano TV

Nevicate diffuse nel Pesarese, nel Maceratese, anche al confine con l’Umbria, e nell’Anconetano, a Fabriano, ma strade tutte transitabili grazie al lavoro dei mezzi spazzaneve e ai trattamenti antighiaccio. Precipitazioni nevose hanno interessato Urbino, le zone dell’Alto Metauro, del Montefeltro e del Catria e Nerone. Mezzi antighiaccio hanno operato nei tratti di valico sulla Sp1 e 6 mentre sei spazzaneve hanno battuto rispettivamente i settori di Urbino, Alto Metauro e Catria e Nerone. Nevicate anche a Camerino, sulla Sp256 Muccese, sulla Ss 77 tra Muccia e Visso e verso Colfiorito: la viabilità non ha subito ripercussioni. Sono infatti entrati in azione gli spazzaneve e nessun disagio al momento è segnalato per gli automobilisti in transito mentre pattuglie della polizia stradale monitorano costantemente la situazione.

NON SEI ANCORA UN REPORTER DI FANO TV ? (leggi qui sotto)

C’ è un modo diverso di restare informati sulle condizioni meteo e non solo del tuo territorio: ed è quello di diventare i protagonisti della notizia. In che modo ? Raccontando tutto ciò che accade intorno a te, in tempo reale. Non limitarti a leggere passivamente gli articoli e le informazioni che trovi sulla rete. Fano TV crede da sempre nella collaborazione con i lettori-ascoltatori. Per questo ha creato una rete capillare di segnalatori affidabili su tutto il territorio, per riuscire a garantire in tempo reale quelle informazioni di servizio utili alla comunità dei lettori-ascoltatori. In special modo durante gli eventi climatici più estremi come le nevicate o le situazioni di forte maltempo che creano molti disagi alla popolazione. Senza sostituirci alle forze di pronto intervento (Vigili del Fuoco 115, Protezione Civile, Carabinieri 112, Polizia 113, 118 ecc.).  Per questo ti chiediamo di entrare a far parte della nostra squadra di Reporter e di collaborare attivamente alla diffusione delle informazioni di prima mano, utili a chiunque ci segue e si muove sul nostro territorio. Non è richiesta alcuna competenza specifica. Usa il tuo smartphone, scatta foto o video (tenendo il telefono in orizzontale) e poi invia tutto con whatsapp al 338-4968250. Ricordati di salvaguardare la tua incolumità fisica e di non intralciare mai eventuali operazioni di soccorso in atto. In linea generale ricordati della privacy delle persone, ma non preoccupartene più di tanto, nel senso che tutto il materiale che invierai in redazione sarà vagliato da redattori che hanno fatto corsi di aggiornamento sulle regole dedicate alla privacy, che ricordiamo per gli operatori della comunicazione (giornalisti) variano rispetto a quelle vigenti per tutti gli altri settori. Per garantire la veridicità delle informazioni in circolazione sui nostro mezzi di comunicazione abbiamo deciso di rendere Reporter di Strada un gruppo chiuso. Per questo è necessaria l’iscrizione (gratuita, ovviamente).  Ti aspettiamo tra i nostri Reporter.

PER RICHIEDERE L’ISCRIZIONE A REPORTER DI STRADA (CLICCA QUI)

LE PREVISIONI DI GEOMETEO PER MARTEDI’ SERA

LE PREVISIONI PER L’ITALIA

Una prima perturbazione entro domani al Centrosud, ma con possibili nevicate anche a Bologna e Firenze; un vero e proprio ‘ciclone Mediterraneo’ da mercoledì con un’ondata di maltempo sempre al Centro e in Meridione. Sono le previsioni del meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. “Entro domani al Centrosud – spiega – si avranno piogge sparse, localmente a carattere temporalesco su tirreniche e al Sud. Neve al Centro è prevista oltre i 500-1000 metri ma in calo in collina tra Toscana, Umbria, Marche se non a tratti fin sulle pianure interne dalla sera di martedì. Non sono esclusi fiocchi a Firenze e Bologna”. Nel frattempo, sottolinea Ferrara, “un impulso polare arriverà direttamente dalla Groenlandia fin sul Mediterraneo centro-occidentale, dando vita a un energico ciclone proprio sui nostri mari, in particolare sul Tirreno. In questa fase ci attendiamo così una nuova ondata di maltempo in particolare al Centrosud, con piogge, temporali e locali grandinate specie su regioni tirreniche, Sud e Isole Maggiori”. La neve, aggiunge il meteorologo di 3bmeteo.com, cadrà anche copiosa sull’Appennino mediamente dai 500-1000 metri, con accumuli complessivi localmente superiori al mezzo metro in quota. Neve anche in collina al Centro, in particolare tra Toscana, Umbria e Marche, così come sulla Sardegna.

NEVE AL CENTRO

Una perturbazione proveniente dall’Europa centro-orientale porterà nelle prossime ore un’ondata di maltempo che interesserà principalmente il centrosud, con piogge e nevicate anche a quote basse. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo che prevede dalla tarda serata di oggi nevicate fino a quote di 600-800 metri sull’Abruzzo e 300-500 metri su Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria, in abbassamento domani fino a quote di pianura nelle zone interne di Toscana, Marche e Umbria, con apporti al suolo moderati. Sempre dalla serata di oggi si prevedono inoltre precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento su su Lazio e Campania. Sui settori settentrionali e orientali del Lazio le precipitazioni risulteranno nevose al di sopra dei 300-600 metri. Sulla base dei fenomeni il Dipartimento ha anche valutato per domani allerta gialla sul settore orientale delle Marche, sul Lazio, sull’Abruzzo, sul versante tirrenico della Campania, sul settore occidentale della Basilicata, sui versanti tirrenico e ionico meridionale della Calabria.

Condividi:

Rispondi