Moto: papà di Valentino Rossi a Valencia in pulmino, mamma già in Spagna

Moto: papà di Valentino Rossi a Valencia in pulmino, mamma già in Spagna

TAVULLIA – Papà Graziano è partito da Tavullia alle 15 di oggi in pulmino, mentre mamma Stefania è già in Spagna con Valentino. La famiglia del campione vuol far sentire tutto l’affetto che può a Rossi nella prova più dura del MotGp, quella che il Dottore affronterà partendo dall’ultima posizione contro Jorge Lorenzo, tentando di strappare il 10mo titolo mondiale. Come sempre, a stupire è Graziano, l’ex pilota: ”Siamo partiti alle 15, con un Ford Transit grigio, non ho fatto in tempo a dipingerlo di giallo” dice all’ANSA dal telefonino. ”Siamo in nove, c’è mia figlia Chiara, una sua amica, altri amici, un gruppo eterogeneo, e due li tiriamo su a Bologna. Guidiamo un pò per uno, senza tappe e senza fermarci a dormire”. Ma 1.600 km dalle Marche alla Spagna non sono tanti? ”Beh, per Valentino siamo andati fino a Estoril, in Portogallo, 2.600 km, e li abbiamo fatti in 18 ore, andavamo anche a 180”. ”Adesso sono più vecchio – ride -, guido più piano. In Italia massimo a 140…dovremmo metterci 14 ore, e arrivare domani mattina”. Pronostici sulla corsa di domenica Rossi senior non ne fa: ”parlo dopo la bandiera a scacchi, a gara chiusa”. E’ abbastanza preoccupato per la sicurezza del figlio in pista, dopo quello che è successo a Sepang con Marquez, ma è soddisfatto per i risultati delle prove libere di oggi: ”il quarto tempo va bene, Valentino ha poco distacco dai primi, vuol dire che è abbastanza inferocito, e che ha deciso di fare una gara normale, come è giusto che sia. I conti li faremo alla fine”. (ANSA).

Condividi:

Rispondi