Mondolfo, Consulta per il Turismo, Barbieri: “Amministrare con trasparenza rendendo partecipi i cittadini”.

Mondolfo, Consulta per il Turismo, Barbieri: “Amministrare con trasparenza rendendo partecipi i cittadini”.

Una “Consulta del Turismo” in grado di ideare, progettare e rendere operative le idee provenienti dai diversi tessuti locali per rilanciare l’intero settore turistico e culturale del Comune di Mondolfo.
E’ con questo obiettivo che l’Amministrazione comunale si è incontrata, nella sala della Croce Rossa a Marotta, con operatori ed associazioni che hanno raccolto l’invito presentandosi numerosi.
“Esiste la ferma volontà – ha commentato l’assessore al Turismo, Davide Caporaletti – di invertire la rotta in termini di programmazione turistica. Riteniamo, infatti, che l’istituzione della Consulta sia la base di partenza per accelerare i processi di ideazione e gestione di un calendario eventi che già dal mese di dicembre dovrà essere operativo e definito.
Il nuovo organismo, già presente in altre realtà comunali, al suo interno sarà composto da referenti di albergatori, bagnini, ristoratori, campeggi, pubblici esercizi, agenzie viaggi, associazioni sportive, associazioni turismo-cultura eventi e potrà contare anche sull’esperienza collaboratori esterni.
L’assessore Caporaletti , durante l’incontro, ha ribadito più volte l’importanza di operare in maniera snella: “La Consulta dovrà essere in grado di portare sul tavolo della discussione idee – ha detto – che dovranno essere tradotte in progetti reali, realizzabili in tempi brevi. Intendiamo lavorare a stretto contatto con tutto il tessuto economico del nostro territorio perché solo attraverso la condivisione saremo in grado di allungare la stagione turistica e al contempo parlare di eventi spalmabili in 365 giorni”. L’obiettivo è infatti quello di “stilare” un calendario eventi che sappia coinvolgere il territorio durante tutti i mesi dell’anno.
“Dobbiamo abbattere le barriere di voler identificare il turismo diviso in due differenti realtà: il Turismo a Marotta e la Cultura a Mondolfo. – ha detto il consigliere comunale, Enrico Sora. Dobbiamo ragionare con una promozione dell’intero territorio che contempli le bellezze del mare, dell’entroterra, della storia e della cultura. Questa è la nostra tipicità: poter offrire un’accoglienza di largo respiro che coinvolga momenti e luoghi diversi uniti da un identità territoriale”.
Il sindaco, Nicola Barbieri, nel suo intervento, ha ricordato che la Giunta si sta attivando per riqualificazione del lungomare (decoro urbano, asfaltature ed illuminazione pubblica).
“Turismo e Cultura – ha detto il primo cittadino – sono il vero propulsore della nostra economia e solo attraverso il confronto è possibile operare un vero cambiamento, unire insieme eccellenze come l’accoglienza, una storia centenaria, un patrimonio enogastronomico, chilometri di spiagge. Sono molto soddisfatto dell’incontro che si è svolto tra amministratori, associazioni, dipendenti comunali , ecc. Un nuovo modo di condividere la programmazione futura del nostro Comune . Un nuovo modo di amministrare con trasparenza rendendo partecipi i cittadini”.

Condividi: