Messa dello sportivo, Padre Marzio Calletti: “Fare gol nella vita”

Messa dello sportivo, Padre Marzio Calletti: “Fare gol nella vita”

FANO – “Fare gol nella vita” questo l’invito che padre Marzio Calletti ha lanciato a tutti i presenti al termine della “Messa dello sportivo” organizzata dal comitato provinciale del CSI e dall’associazione “Allarghiamo gli orizzonti” che si è tenuta domenica 28 febbraio nella Basilica giubilare di San Paterniano a Fano.
“Il Centro Sportivo Italiano è un ente di promozione sportiva d’ispirazione cristiana e la nostra associazione vede nell’attività sportiva uno strumento per l’educazione e la formazione della persona, la persona umana, infatti, è al centro della nostra proposta che si ispira ai valori del Vangelo”. Queste le parole del presidente del comitato provinciale del CSI Francesco Iacucci a conclusione della celebrazione. “Nella pratica sportiva – prosegue Iacucci – sono presenti valori educativi fondamentali per la crescita e la vita della persona, come il rispetto delle regole e degli avversari, l’accettazione della sconfitta, la determinazione nell’allenarsi duramente, parodia della vita, nella quale non ti regala niente nessuno e senza una preparazione seria e profonda non ci si può realizzare: ecco allora che lo sport può diventare un utile strumento per aiutare la crescita della persona e soprattutto dei giovani, aiutando a prevenire quelle devianze che spesso sfociano nel vandalismo, nell’alcolismo e nell’uso di droghe.”
“Attualmente, come Comitato Provinciale di Pesaro-Urbino, contiamo su circa 7000 tesserati e siamo impegnati in diversi campi e settori, dall’organizzazione dei tradizionali campionati di calcio a otto, pallavolo mista e calcio a cinque alle nuove frontiere che si sono aperte a servizio della cittadinanza”. “Oggi – ha concluso Iacucci – in questa Basilica, mettiamo tutta l’associazione e tutte le attività nelle mani di San Paterniano e di San Francesco perché ci aiutino nel nostro servizio a tutta la città e ai giovani.”
Durante l’offertorio, oltre il pane e il vino, sono stati portati all’altare due palloni simboli dell’attività sportiva organizzata dal CSI e una maglietta che poi è stata donata a padre Marzio Calletti.
Presenti alla celebrazione tutti gli amici del CSI di Fano, il comitato dirigenziale e i vari giovani partecipanti ai tornei promossi dal Centro Sportivo Italiano.

Condividi:

Rispondi