Maxi sequestro botti ad Ancona. Oltre mille pezzi, 50 kg in ‘negozio’ abusivo

Maxi sequestro botti ad Ancona. Oltre mille pezzi, 50 kg in ‘negozio’ abusivo

ANCONA – Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei fenomeni legati al commercio illegale di prodotti pirotecnici disposti dal questore di Ancona in prossimità di Capodanno, la Squadra Mobile e la Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale hanno sequestrato oltre 50 kg di materiale pirico, circa un migliaio di pezzi in tutto, compresi fuochi artificiali scaduti e privi del marchio CE. a merce è stata rinvenuta in un magazzino a Montacuto, adattato a uso commerciale, senza alcuna autorizzazione di proprietà di due coniugi che si trovavano sul posto. Sono risultati privi di autorizzazione prefettizia e licenza commerciale per la detenzione e la vendita dei giochi pirici, che tra l’altro erano stoccati senza rispettare le norme di sicurezza, rappresentando così un potenziale pericolo per la sicurezza pubblica. Marito e moglie, che in passato avevano subito un sequestro per fatti analoghi, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria

Condividi:

Rispondi