Matteo Ricci si candida a sindaco di Pesaro

Matteo Ricci si candida a sindaco di Pesaro

PESARO – Il vice presidente nazionale del Pd e attuale presidente della Provincia di Pesaro Urbino Matteo Ricci si candida a sindaco di Pesaro. L’annuncio è arrivato questa sera, in un’affollata iniziava pubblica alla ‘Pescheria vecchia’. ”A causa di una crisi ancora fortissima e del riassetto istituzionale degli enti locali – dice Ricci – Pesaro corre rischi di marginalità, io invece voglio che questo territorio pensi in grande e conti di più nel confronto con la Regione e il Governo. Voglio fare di Pesaro una città di importanza nazionale”. Trentanove anni, eletto a 35 alla guida della Provincia, Ricci ha lavorato a fianco di Matteo Renzi alle primarie, e come il sindaco di Firenze pensa che ”fare politica sia far corrispondere le parole ai fatti, senza mai perdere il contatto con la realtà”. Alternando il suo ‘Discorso alla città’ a una serie di immagini (nel ‘Pantheon’ dell’aspirante sindaco Bob Kennedy, don Gaudiano e l’ex sindaco, parlamentare e tesoriere del Pci Marcello Stefanini) a spot scherzosi, Ricci ha descritto la sua idea di una Pesaro ”prima città delle Marche entro il 2014: penso a un’unica Unione dei Comuni fra il capoluogo, Gabicce Mare, Gradara, e sei comuni della Valle del Foglia”. Una scelta nel solco della semplificazione e della maggiore capacità di attrazione di investimenti. Slogan della campagna elettorale sarà l’hashtag ‘unbelpò’: ”un modo di dire pesarese che racchiude ambizione popolare, semplicità, grandi obiettivi”.

Condividi:

Rispondi