Marotta unita, Aguzzi: “Seri inconsistente davanti al PD”

Marotta unita, Aguzzi: “Seri inconsistente davanti al PD”

Stefano Aguzzi consigliere comunale di minoranza, nonché ex Sindaco di Fano, è intervenuto oggi in merito alla legge regionale per Marotta sotto Mondolfo.

“Dal giorno delle elezioni comunali, ed il successivo insediamento del nuovo sindaco, non sono mai intervenuto pubblicamente- dichiara Aguzzi – volevo valutare le azioni della nuova amministrazione prima di intraprendere la mia azione di consigliere di minoranza… quale migliore spunto mi viene dato dalla votazione stamattina del consiglio regionale che distacca la frazione di Marotta di Fano e la annette a Mondolfo.”

“Prima cosa, voglio evidenziare l’ambiguità del centro sinistra che ha congelato questo tema prima delle elezioni comunali solo per non creare problemi all’allora candidato Seri. Secondo – prosegue – quante volte in passato si è parlato di Fano come di una città isolata perché governata da una maggioranza diversa da quella regionale, ora si evidenzia quanto questa città venga maltrattata dalla regione indipendentemente da chi la governa.  Terzo, il giorno dell’inserimento, davanti a me ed alla stampa il nuovo sindaco proclamava la sua battaglia a favore della unità di Marotta a Fano. Ecco il risultato, la completa inconsistenza della forza di Seri di fronte ad un P.D. provinciale e regionale che come succedeva fino a dieci anni fa, mette le mani sulla città di Fano solo per i suoi giochi di potere. Come dire, finita l’era Aguzzi, la nostra città rischia  la restaurazione del vecchio potere della sinistra.

Stefano Aguzzi, conclude poi con un invito a Seri: “Se questo e’ il primo atto della lunga mano del centro sinistra su Fano, c’è poco da sperare per il nostro ospedale e la nostra Aset. Ora invito il sindaco Seri a proporre immediatamente un ricorso e ogni azione utile ad annullare la legge regionale appena approvata.”

 

COMUNICATO STAMPA
Stefano Aguzzi
Consigliere comunale La Tua Fano

Condividi:

Rispondi