Marotta (PU): I Carabinieri arrestano due corrieri della droga all’uscita del casello autostradale

Marotta (PU): I Carabinieri arrestano due corrieri della droga all’uscita del casello autostradale

FANO – Durante il periodo estivo l’Arma dei Carabinieri intensifica i servizi volti a contrastare l’uso di sostanze stupefacenti. In questo periodo, infatti, si registra un picco nei consumi in particolare nelle località costiere dove la movida serale spesso si conclude con abuso di alcool e droghe. I Carabinieri delle Stazioni di Marotta, Mondolfo e Mondavio, impegnati in un posto di controllo straordinario nei pressi dell’uscita dello svincolo autostradale di Marotta, hanno notato due auto potenti e di ultimo tipo incanalarsi della corsia riservata al pagamento con carte a scalare (viacard). Tale comportamento ha destato subito sospetto in quanto le moderne autovetture sono abitualmente dotate di telepass mentre la tessera viacard spesso viene utilizzata per non lasciare traccia del transito.

Lasciata sfilare la prima auto, ipotizzando si trattasse di una staffetta, l’attenzione è stata posta sul secondo mezzo. L’intuizione è stata felice: all’alt del Carabiniere, l’autista ha scagliato un involucro sulla scarpata. Subito recuperato si è scoperto che dietro un primo strato di cellofan ed un secondo di carta stagnola, vi erano venti grammi di cocaina ancora da tagliare. Gli occupanti dell’auto, due albanesi S.P. 40enne e V.K 31enne, entrambi domiciliati a Marotta, hanno finto stupore dichiarandosi completamente estranei. La sceneggiata da attori consumati, visti i numerosi precedenti, non gli ha permesso di evitare il carcere dove i due sono stati condotti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le indagine proseguono per identificare i complici ed i pusher a cui i due corrieri avrebbero dovuto consegnare la cocaina adeguatamente tagliata.

Condividi:

Rispondi